CiRNews.it | Cetraro In Rete

L’informazione che mancava

XVII Giornata Europea della Cultura Ebraica: 18 settembre, Santa Maria del Cedro (CS)

- Dalla Riviera dei Cedri

Torna l’appuntamento con la Giornata europea della cultura ebraica che, quest’anno, si svolgerà domenica 18 settembre in ben settantaquattro località in tutta Italia. Tra le quali anche Santa Maria del Cedro. A partire dalla ore 9.00, presso l’ex Carcere dell’Impresa – sede dell’Accademia internazionale e del Museo del Cedro – dopo i saluti del sindaco Ugo […]

Facebook

Torna l’appuntamento con la Giornata europea della cultura ebraica che, quest’anno, si svolgerà domenica 18 settembre in ben settantaquattro località in tutta Italia. Tra le quali anche Santa Maria del Cedro.

Franco Galiano, presidente dell'Accademia Internazionale del cedro
Franco Galiano, presidente dell’Accademia Internazionale del cedro

A partire dalla ore 9.00, presso l’ex Carcere dell’Impresa – sede dell’Accademia internazionale e del Museo del Cedro – dopo i saluti del sindaco Ugo Vetere e del prof. Franco Galiano, presidente dell’Accademia del Cedro, interverranno: il referente e consigliere della Comunità Ebraica di Napoli Roque Pugliese, il presidente del Consorzio del Cedro di Calabria Angelo Adduci, i consiglieri regionali Mauro D’Acri e Giuseppe Aieta e il presidente dell’Ente Parco del Pollino Domenico Pappaterra.

Subito dopo sarà la volta della musica e dei commenti al canto dialettale narrano, a cura di Franco Pugliese. Interverrà Viviana Andreotti, sui canti ladini nelle melodie calabresi, Clara Elizabeth Baez, sullo Yiddish, la lingua degli ebrei dell’est Europa, e Tonino Nocera sul “Bagitto”, il gergo degli ebrei livornesi. E per l’occasione, sarà inaugurata la mostra itinerante sulla simbologia della scrittura ebraica, con l’esecuzione di canti dialettali dell’esodo.

A conclusione ai lavori, le aziende legate alle Vie del cedro offriranno agli ospiti un buffet a base di prodotti al cedro.

Nel pomeriggio è prevista una visita guidata nelle cedriere, nella cittadella di trasformazione, nel territorio rurale, la proiezione di un filmato sulla cultura ebraica e l’esecuzione di brani musicali.

Santa Maria del Cedro – lo ricordiamo – fa parte del circuito della Giornata europea da diverso tempo e viene visitata ogni anno dai rabbini, che giungono nella cittadina tirrenica al fine di scegliere dalle cedriere i cedri più belli per la festa di Sukkot.

cedro cedro-2

COMMENTI AL POST
AUTORE DEL POST: Denise Grosso




Scroll Up