Cetraro In Rete

L'informazione che mancava

Sportività e spettacolo, umiltà e divertimento, con l’aggiunta di un pizzico di follia e avventura, sono gli ingredienti giusti e ben dosati che hanno consentito alle barche targate Centro Velico Lampetia Cetraro, ovvero “Essenza”, “Ariel” e “Bramino” di vincere il campionato di vela d’altura regionale nelle rispettive categorie (ORCB, Vele Bianche e Vele Bianche-Solitaria)

Vela, il CVL Cetraro vince in tutte le categorie del campionato regionale

Riceviamo e Pubblichiamo, in Sport
Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

L’ultima prova del campionato di vela d’altura più affollato della Calabria, disputata nelle acque antistanti l’Hang Loose Beach di Gizzeria, ha visto gli equipaggi del circolo di Cetraro salire sul podio. “Ariel” di Alessandro Fabiano ha vinto anche l’ultima tappa del campionato e ha distaccato, nella classifica finale, la seconda imbarcazione di oltre 20 punti. Ferruccio Rizzuti su Bramino, invece, ha partecipato al campionato in solitaria, ed è stato acclamato dal pubblico come il vincitore morale del kermesse velica. A conclusione della regata ha dichiarato: “Grazie per le belle parole che sono state dette nei miei riguardi. Spero che in futuro altri vorranno seguire il mio esempio. È stato davvero un bel campionato. Complimenti ai vincitori e a tutti i partecipanti ma, soprattutto, agli organizzatori. Arrivederci alle prossime edizioni”.

Essenza, anche se nell’ultima prova disputata ha dovuto lasciare il passo all’imbarcazione del circolo organizzatore presieduto da Gianfranco Manfrida, ha conquistato il secondo posto. Peccato che la partenza anticipata di Essenza nell’ultima prova abbia fatto perdere la volata finale al CVL per la corsa al primo posto assoluto regalando, così, mare e vento pulito alle altre imbarcazioni che hanno approfittato del ritardo accumulato sulla linea dello start. “Le prime regate su Essenza, dopo la vittoria di categoria alla Salina Sailing Weeek del 2017 – fanno sapere dal Team – ci hanno permesso di iniziare a mettere a punto la barca e le nuove vele, fornite dalla Millennium di Palermo. Sapevamo che potevamo puntare al successo assoluto, ma non avremmo dovuto sbagliare nulla. Purtroppo non è stato così, perché qualche errore di troppo ci ha fatto perdere almeno tre prove, una delle quali per soli 13 secondi (altre due per 27 e 28 secondi). Un vero peccato. Siamo però consapevoli degli errori che abbiamo commesso e ne faremo tesoro per le prossime regate che ci apprestiamo a fare, tra cui la Camerota-Vibo e la Cyclope Route, con partenza da Tropea e arrivo a Vibo, con passaggio intermedio dalle Eolie. Grazie all’alto livello tecnico degli equipaggi in gara, tra cui quelli provenienti da Reggio Calabria e Crotone, è stato un campionato davvero interessante e molto combattuto”.

La prima parte del campionato visto la supremazia delle imbarcazioni di Cetraro, con “Essenza CVL-Cetraro” in testa alla categoria generale ORC, mentre Ariel ha letteralmente sbaragliato la concorrenza, lasciando la seconda a oltre 20 punti di distacco. Nella prima parte di campionato ha partecipato anche l’imbarcazione Sibarys, dell’armatore Gabriele Corrado. L’associazione dilettantistica di Cetraro può quindi ritenersi soddisfatta del risultato finale, anche per gli elogi ricevuti da uno dei giudici di regata che, al termine dell’ultima prova di campionato, ha dichiarato pubblicamente: “Regata stupenda, fatale fu la partenza. Tutti bravissimi, complimenti per la sportività messa sul campo di regata. Autopenalizzazioni, rientri, incroci, precedenze alle boe, marcamento sull’avversario. Si è visto di tutto. Spettacolo bellissimo”. A bordo di Essenza erano presenti anche quattro membri del direttivo del Centro Velico Lampetia di Cetraro, tra i quali tre istruttori. “Come non essere sportivi, quindi? È quello che insegniamo nella nostra scuola di vela ai nostri allievi. Lo spettacolo viene da sé”.

COMMENTA IL POST


Questo articolo è stato letto 480 volte
© 2018 CiRNews - Vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti

Scroll Up
error: Questo contenuto è protetto