Press "Enter" to skip to content

Sicurezza nel porto di Cetraro

Riceviamo e pubblichiamo una mail dell’utente Giuseppe De Filippo che ringraziamo per la collaborazione. “Sono un diportista, frequento il porto di Cetraro da molti anni e questa estate mi è capitato spesso di incrociare, in entrata ed in uscita dal porto, altri natanti, da pesca e da diporto, di piccole e di grosse dimensioni, e di doverli evitare, con repentine manovre; tutto ciò per il mancato rispetto dell’apposita norma che prevede l’uso della radio in ascolto sul ch 16 vhf, e di non segnalare il proprio ingresso/uscita Porto alle autorità competenti Capitaneria o Ufficio del Porto, in modo che gli…

Last updated on 26 Febbraio 2017

Riceviamo e pubblichiamo una mail dell’utente Giuseppe De Filippo che ringraziamo per la collaborazione.

“Sono un diportista, frequento il porto di Cetraro da molti anni e questa estate mi è capitato spesso di incrociare, in entrata ed in uscita dal porto, altri natanti, da pesca e da diporto, di piccole e di grosse dimensioni, e di doverli evitare, con repentine manovre; tutto ciò per il mancato rispetto dell’apposita norma che prevede l’uso della radio in ascolto sul ch 16 vhf, e di non segnalare il proprio ingresso/uscita Porto alle autorità competenti Capitaneria o Ufficio del Porto, in modo che gli altri natanti possano sapere in tempo reale chi si trova all’imboccatura, ed evitare situazioni molto pericolose. Spero che le autorità preposte facciano rispettare in futuro questa semplice ma importante regola”.

Comments are closed.