Cetraro In Rete • CiRNews.it

L’informazione che mancava

Serie B, subito derby tra Crotone e Cosenza

- Sport

C’è un tabu da sfatare per i padroni di casa: i numeri parlano di una supremazia ospite

Facebook

In meno di tre ore, i biglietti per il settore ospite dell’Ezio Scida avevano già superato quota 800 per arrivare al sold out nel pomeriggio. Il resto dello stadio si prospetta già gremito. Inizia col botto la nuova stagione della Serie B. E inizia con uno dei derby più caldi del sud Italia: Crotone-Cosenza.

Un vero e proprio tabù per i padroni di casa, visto che nei tre precedenti in Serie B giocati allo Scida il Cosenza ha sempre vinto. Era il febbraio del 2001 quando Zampagna e Pavone riuscirono a strappare i tre punti rispondendo a De Florio, poi, quando in panchina arrivò Emiliano Mondonico, l’eroe della serata fu Nassim Mendil, autore di una doppietta. Infine, lo scorso novembre, toccò a Riccardo Idda timbrare il cartellino e mettere la firma sulla partita.

Come tutti i derby anche questo Crotone Cosenza fa un po’ partita a sé. La partita di sabato, alle ore 18.00, vede leggermente favoriti i padroni di casa nei pronostici, quotati a 2.10 dal sito di scommesse sportive Bwin, mentre gli ospiti sono più defilati a 3.80 e il pareggio si gioca a 3.00.

E magari a decidere il match sarà proprio il nuovo difensore dei rossoblu, Antonio Mazzotta, che ha rilasciato le prime dichiarazioni al sito ufficiale del club: “Mi sono sempre trovato bene a Crotone, una città che mi è entrata nel cuore. Non ci ho pensato due volte ad accettare, qui è una grande famiglia e un gruppo fantastico. Devo trovare il ritmo partita, ma il sostegno dello “Scida” faciliterà tutto. Vogliamo subito vincere il derby contro il Cosenza”. Parole che fanno sognare i tifosi, al pari di quelle che vorrebbero un ritorno in Italia dell’attaccante Maxi Lopez.

Mattia Mustacchio e Nicolas Spolli continuano a lavorare a parte, mentre Luca Vido continua il suo programma di recupero. C’è grande voglia di fare bene, di sfatare un tabù che da anni assedia i tifosi e di far partire al meglio la nuova stagione. Quella che, nei progetti della Società, dovrebbe riportare alla Serie A. Bisogna allora immagazzinare punti sin da subito. La dodicesima posizione dell’anno scorso, con appena cinque punti di vantaggio dalla zona retrocessione, non è stata il risultato che si aspettavano i tifosi. Ma adesso tutto è intatto, tutto è azzerato: la scalata può ricominciare.

Per farlo bisogna invertire una tendenza negativa contro il Cosenza. Negli ultimi quattro incontri il Crotone non è mai riuscito a segnare, facendo registrare il segno No Gol sempre abbinato all’Under2.5: tre sconfitte per 1 a 0 e una per 2 a 0.

Numeri che conoscono bene i tifosi e che adesso non vedono l’ora di spingere la loro squadra alla vittoria. E di iniziare con una vittoria questo nuovo campionato.

COMMENTI AL POST
AUTORE DEL POST: Redazione




Scroll Up