Press "Enter" to skip to content

Raccolta differenziata al 24%. Angilica: “ok, ma non siamo ancora soddisfati”

"Gli ultimi dati sul riciclo dei rifiuti - scrive il vice sindaco di Cetraro Fabio Angilica - fanno registrare un notevole balzo in avanti della raccolta differenziata"

Last updated on 20 Giugno 2017

“Gli ultimi dati sul riciclo dei rifiuti fanno registrare un notevole balzo in avanti della raccolta differenziata che si assesta più o meno al 24%. Naturalmente il dato ancora non ci soddisfa ed è purtroppo ancora sotto gli occhi di tutti che permangono importanti criticità sul territorio e che ancora assistiamo ad un abbandono indiscriminato dei rifiuti spesso anche in luoghi che dovrebbero invece essere preservati per la loro bellezza”.

“Ma è anche vero – prosegue su Facebook – che in soli due anni dall’insediamento dell’Amministrazione, il Sindaco e la sua giunta hanno incrementato la raccolta di ben 10 punti percentuali, essendo partiti nel 2015 dal 14%”.

“A contribuire al raggiungimento di tale risultato è stata senz’altro l’azione caparbia del Sindaco, che innanzitutto ha creato le condizioni per avere a Cetraro una delle ditte più serie della regione, la Ecoross di Rossano e poi ha intrapreso forti azioni volte a migliorare il controllo del territorio. Tutti i vigili infatti ogni giorno svolgono una importante azione di monitoraggio che ha comportato anche la comminazione di numerosi verbali verso i trasgressori. Ma non possiamo dimenticare neanche il notevole contributo volto alla sensibilizzazione delle persone e dei ragazzi delle scuole offerto dai membri e dalla coordinatrice del Servizio Civile Nazionale”.

“Insomma – conclude – una piccola luce in fondo al tunnel si intravede ma questo non può naturalmente farci illudere ed è proprio per questo motivo che abbiamo acquistato quattro telecamere mobili che monitoreranno alcuni punti particolarmente soggetti all’abbandono indiscriminato di sacchetti e rifiuti generici da parte dei soliti incivili. Ma allo stesso modo il nuovo progetto di raccolta differenziata preparato dal Comune mira a risolvere altre criticità come quelle della raccolta nelle zone rurali. Raggiungere il 25% comporterà un notevole risparmio per tutti e una maggiore tutela dell’ambiente, ma gli obiettivi che abbiamo sono molto più ambiziosi. Per questo serve lo sforzo di tutti. Io ci credo. Una società più rispettosa dell’ambiente e una città migliore sono possibili. Purché ognuno faccia la sua parte”.

COMMENTI AL POST