Press "Enter" to skip to content

Quercia: “Mi dimetto da Presidente del Consiglio”

” Ho sempre considerato la politica come servizio verso il prossimo e la comunità.” Scrivere Carmine Quercia su Facebook. “Ho assunto decisioni non facili ed ho cercato, sempre, con la massima lealtà e coerenza di compiere il mio dovere verso il mio paese. Quando le condizioni politiche richiedono coraggio, lungimiranza, visione e rispetto non si può che ragionare a bocce ferme. Ho scelto di lasciare lo scranno più alto e prestigioso del Consiglio Comunale dopo aver maturato in me l’idea che le condizioni politiche che avevano portato alla mia elezione sono ormai venute meno.”

“Ho scelto di dimettermi per senso di responsabilità e correttezza verso i consiglieri comunali e verso la città. Ho scelto di dimettermi per sgomberare il campo da qualsiasi attacco strumentale alla massima assise cittadina che ho guidato con il massimo impegno. Tra poco tempo inizierà la mia terza campagna elettorale che mi vedrà impegnato su un fronte di rilancio e svolta della nostra città, altro che slogan e chiacchiere.”

“Un progetto a cui stanno lavorando le migliori energie e su cui ho deciso di investire tutte le mie forze. Ringrazio tutti i consiglieri comunali, il sindaco e la giunta, il segretario comunale, i dipendenti tutti e l’ufficio segreteria per la loro preziosa collaborazione. Mi sento onorato di aver rivestito la più alta carica istituzionale della città e ritengo, nonostante le numerose difficoltà, di averlo fatto con la passione, trasparenza , l’impegno e l’umiltà che mi appartengono.”

“Ho cercato, in un contesto politico-amministrativo difficilissimo di dare il mio piccolo contributo per ripristinare partecipazione e per mantenere alto il prestigio delle istituzioni.”

“Se ho fatto bene non sta a me dirlo. Se ho sbagliato chiedo scusa.”