Press "Enter" to skip to content

Quattro chiacchiere con… Marco Losardo

Giorno 11 luglio, in Piazza del Popolo, alle ore 22.00, si terrà il live di Marco Losardo, artista cetrarese, già noto ai suoi compaesani. Un concerto in onore di San Benedetto. Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con questo giovane talento nostrano. Ciao Marco. L’11 luglio è il giorno del santo patrono di Cetraro e c’è il live di Marco Losardo in Piazza del Popolo. Come ti fa sentire tutto ciò? È da tanto che desideravo raggiungere questo obiettivo. Per gli abitanti di Cetraro è la festa “per eccellenza” e per me, esibirmi in questo giorno, è motivo di orgoglio! Ecco come…

Last updated on 26 Febbraio 2017

Anteprima-Marco-LosardoGiorno 11 luglio, in Piazza del Popolo, alle ore 22.00, si terrà il live di Marco Losardo, artista cetrarese, già noto ai suoi compaesani. Un concerto in onore di San Benedetto. Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con questo giovane talento nostrano.

Ciao Marco. L’11 luglio è il giorno del santo patrono di Cetraro e c’è il live di Marco Losardo in Piazza del Popolo. Come ti fa sentire tutto ciò?
È da tanto che desideravo raggiungere questo obiettivo. Per gli abitanti di Cetraro è la festa “per eccellenza” e per me, esibirmi in questo giorno, è motivo di orgoglio! Ecco come mi sento: fiero di essere stato scelto e pronto a dimostrarlo.

Sei un interprete o un cantautore?
Beh, io nasco come interprete. È la dimensione che mi ha sempre contraddistinto. Ma ho collaborato alla stesura anche di alcuni inediti e il risultato sembra essere stato credibile.

Manifesto-MarcoPer chi ancora non ti conoscesse, chi è Marco Losardo? E da dove nasce la sua passione per il canto?
Marco Losardo in questo momento è un umile e ambizioso ragazzo deciso a dimostrare quanto è grato alla Città che l’ha sempre sostenuto. La mia passione nasce dalla necessità di esprimermi attraverso la mia dote, toccando svariate sfaccettature del mio carattere e delle mie idee.

Quali sono i tuoi idoli? A chi ti ispiri?
Nel mio percorso artistico mi sono affidato e ispirato a diverse influenti personalità del mondo musicale. Una su tutti è stata Whitney Houston. Ho ben impresso il momento in cui per la prima volta la ascoltai: ne fui devastato nei vari aspetti della sua voce e personalità artistica. Molto ha contribuito alla mia crescita l’ascolto imparziale d’ogni genere. Battisti, Stevie Wonder e lo studio minuzioso delle nostre dive del passato come Mina o la Vanoni… Tutto ciò mi ha formato. Mentre attualmente Beyoncé è l’artista internazionale che mi spinge a crescere, data la sua impeccabile preparazione e la forte presenza scenica. Ma il mio vero idolo è, e resterà, la persona a cui devo tutto: l’artista cetrarese Sonia Addario. Se io artisticamente sono qui, lo devo a lei!

Manifesto-Marco-LosardoProgetti per il futuro?
I miei progetti potrebbero essere tanti, ma non rimarrei deluso se nella vita non si realizzassero… Quello che mi preme maggiormente in questo momento è essere d’esempio per i ragazzi della nostra città che hanno uno spiccato senso artistico, ma che ancora non hanno i mezzi per poterlo dimostrare. Mi piacerebbe essere per loro un valido contribuente alla loro crescita artistica.

In bocca al lupo!

Comments are closed.