Press "Enter" to skip to content

Porto di Cetraro: verifiche di routine o controlli straordinari?

Qualche lettore ci ha fatto notare che una massiccia quantità di forze dell’ordine è stata notata nel pressi del porto di Cetraro nei giorni scorsi. E ci ha chiesto se fossero o meno dei semplici controlli. Non lo sappiamo, anche se in giro si sente dire che, molto probabilmente, dovrebbe trattarsi dell’operazione denominata Focus ‘ndrangheta, un nome già apparso qualche giorno fa su Il Quotidiano della Calabria (giovedì 17, ndr) e relativo alla strategia di governance, prevenzione e contrasto del fenomeno criminoso. In particolare, le unità viste sarebbero quelle del Servizio Anticrimine della Polizia di Stato e quelle dell’Ufficio Circondariale…

Last updated on 26 Febbraio 2017

Qualche lettore ci ha fatto notare che una massiccia quantità di forze dell’ordine è stata notata nel pressi del porto di Cetraro nei giorni scorsi. E ci ha chiesto se fossero o meno dei semplici controlli. Non lo sappiamo, anche se in giro si sente dire che, molto probabilmente, dovrebbe trattarsi dell’operazione denominata Focus ‘ndrangheta, un nome già apparso qualche giorno fa su Il Quotidiano della Calabria (giovedì 17, ndr) e relativo alla strategia di governance, prevenzione e contrasto del fenomeno criminoso.

In particolare, le unità viste sarebbero quelle del Servizio Anticrimine della Polizia di Stato e quelle dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Cetraro, le quali avrebbero provveduto ad acquisire le informazioni relative a tutte le imbarcazioni ormeggiate.

Come mai? ci chiedono. E soprattutto: perché è stata fatta un’azione così incisiva? Considerando anche il fatto che le stesse unità pare siano state viste anche nel porticciolo di Belvedere? Controlli di routine, quindi, o ci saranno altri sviluppi? Staremo a vedere…

Comments are closed.