Press "Enter" to skip to content

Mattia Credidio, un altro giovane talento cetrarese

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con Mattia Credidio, un giovanissimo dj cetrarese che ha da poco vinto un concorso organizzato da m2o, una delle più importati radio dance nazionali. Ciao Mattia, parlaci un po’ di te Che dire? Mi chiamo Mattia Credidio, sono nato a Cetraro il 15 dicembre del 1993 e ho una grande passione per la musica. A un certo punto, decidi di fare il dj… Sì. Precisamente nel settembre del 2008. E dopo i primi anni di pratica, nel 2010, ho iniziato a produrre musica elettronica. Mi chiedevo, già da allora, se anche io, un giorno, avessi mai…

Last updated on 26 Febbraio 2017

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con Mattia Credidio, un giovanissimo dj cetrarese che ha da poco vinto un concorso organizzato da m2o, una delle più importati radio dance nazionali.

Ciao Mattia, parlaci un po’ di te
Che dire? Mi chiamo Mattia Credidio, sono nato a Cetraro il 15 dicembre del 1993 e ho una grande passione per la musica.

Mattia CredidioA un certo punto, decidi di fare il dj…
Sì. Precisamente nel settembre del 2008. E dopo i primi anni di pratica, nel 2010, ho iniziato a produrre musica elettronica. Mi chiedevo, già da allora, se anche io, un giorno, avessi mai potuto collaborare con qualche grande scuderia come m2o.

Finché non sei entrato in contatto proprio con m2o. Giusto?
Esatto. Ho spedito i miei mashup (il miscelare due o più canzoni e tirandone fuori una) e i miei bootleg (remix non autorizzati) a Provenzano Dj e a Maurizio Molella, i fondatori di m2o nonché i più importanti dj produttori in Italia. Beh, pare che li abbiano apprezzati. Sono apparso 8 volte su m2o. Una bella vittoria!

E oggi, ecco arrivarne un’altra, di vittoria…
Già. Molella per poter passare un tuo mashup nel suo programma, “Mollybox”, ti fa partecipare a una sfida tra produttori. E tra 500 lavori è stato scelto il mio e quello di un altro ragazzo. È stato scelto grazie ai miei fan su Facebook che mi hanno votato. Sono arrivato a 800 “Mi piace” e ho vinto la sfida.

La nona presenza per te, quindi?
Sì, la nona. E quest’ultima mi ha fatto capire che con i propri sforzi e poi con l’aiuto di chi ti supporta col cuore si possono scalare vette assurde!

Grazie e in bocca al lupo per il futuro.
Grazie a voi di Cetraro In Rete.

Comments are closed.