CiRNews.it | Cetraro In Rete

L’informazione che mancava

La città ama tutte le creature

- Politica

Nota stampa del primo cittadino di Cetraro Angelo Aita, via Facebook

Facebook

Capisco la rabbia di ognuno nel vedere una piccola creatura che giace senza vita sul ciglio di una strada, senza microchip, forse abbandonata, forse portata lì, forse vagante senza meta.

Percepisco il dolore per l’ennesima morte di una creatura senza colpe.

Comprendo che esistono vigliacchi e individui senza cuore, ma generalizzare sui comportamenti di una comunità verso tutte le creature amiche dell’uomo è ingeneroso.

Certo anch’io mi vergogno per coloro che maltrattano gli animali, per coloro che non ne hanno cura,poichè rappresentano solo un vezzo del mondo dell’apparire.Mi vergogno per gli individui che possono avere solo il pensiero di commettere tanta atrocità nel sopprimere una vita.

Sono d’accordo sull’anagrafe canina e nel microchippare tutti, ma mi corre l’obbligo di ricordare che in questa città , ormai da tanti anni, lavora in modo gratuito una associazione che si occupa del randagismo ottenendo risultati ragguardevoli.

A loro la mia riconoscenza e quella di tutta la città, con la speranza che il loro esempio venga seguito da una moltitudine di uomini e donne.

Certo c’è tanto lavoro da fare sul piano culturale, ma vi prego non si faccia di tutta l’erba un fascio.

Comunque per dovere di informazione si è recato sul luogo il funzionario sanitario dell’ASP che ha inviato questa email al comune: “Vi comunico che in data odierna,alle 16.00 ‘ho effettuato un sopralluogo in Cetraro e precisamente sulla SS18, ove è stata rinvenuta una carcassa di un cane adulto,di mantello pezzato,femmina privo di microchip o altro segno di riconoscimento. Secondo il parere del sottoscritto il cane era morto per un incidente da circa due gg. Visto le condizioni ambientali e ritenuto che la carcassa costituisce immediato pericolo per la salute pubblica e pericolo ambientale, si dispone l’immediata rimozione e successiva distruzione della carcassa”.

COMMENTI AL POST
AUTORE DEL POST: Angelo Aita




Scroll Up