Cetraro In Rete

L'informazione che mancava

La Juventus per il 7° anno consecutivo è campione d’ Italia, una squadra entrata nella storia, e come ormai succede da anni festeggiata dai suoi tifosi

Juventus campione d’Italia: cetraresi presenti a Torino

Riceviamo e Pubblichiamo, in Costume e società
Condividi su Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Il 19 maggio 2018 una piccola rappresentanza di cetraresi e Acquappesani ha voluto essere presente allo Juventus Stadium per partecipare ad un evento storico: la conquista dello scudetto e l’ultima partita nella Juve del grande portiere, campione del mondo con la nazionale, Gianluigi Buffon.

Partire dalla nostra amata Calabria per raggiungere Torino comporta un pò di difficoltà, ma i nostri temerari tifosi sono riusciti ad essere presenti e a vivere questo straordinario giorno di sport che rimarrà nella storia del calcio.

Presenti alla manifestazione sono stati gli Acquappesani Francesco Gravina e Maurizio Tripaldi, fortunati perché durante il rientro a casa hanno viaggiato a tu per tu con il giocatore della Juve Rodrigo Bentancur, e molti cetraresi che ormai risiedono da anni in varie città del nord come Angelo Spano’ e non per ultimo il rappresentante ormai storico tifoso doc Corradino Rapanà, distintosi negli anni per la sua sportività e attaccamento ai colori bianconeri, che con orgoglio fa risaltare il nome di Cetraro in queste manifestazioni.

Corradino ha instaurato un rapporto stretto di amicizia e di collaborazione con il club doc più grande d’Italia conoscendo il presidente G. Perini che è anche amministratore comunale di uno dei paesini più belli del lago di Garda, persona molto seria e disponibile che su invito dello stesso Corradino nei mesi estivi sarà ospite nella nostra splendida Cetraro, con la speranza che questa sua visita possa diventare occasione di un vero e proprio gemellaggio tra le due cittadine, Tremosine, con il suo lago, e Cetraro, con il suo mare, il calcio come sostiene Corradino oltre a essere passione e  rispetto deve servire anche come occasione di unione e fratellanza.

Allegati alcune foto della splendida manifestazione.










COMMENTA IL POST


Questo articolo è stato letto 875 volte
© 2018 CiRNews - Vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti

Scroll Up
error: Questo contenuto è protetto