Cetraro In Rete • CiRNews.it

L’informazione che mancava

Il Festival dei Corti Riviera Dei Cedri è ai nastri partenza

- Eventi

Come già anticipato, alle ore 21:00, del 15 Luglio, a Cetraro, in località San Filippo, avrà luogo la sesta edizione del “Festival dei Corti Riviera Dei Cedri”.Inoltre, vi sarà la proiezione fuori concorso dei due cortometraggi, realizzati dal regista cetrarese Deniele Maltese, dal titolo Non vivere in silenzio e Il fuoco del cannone, ovvero la […]

Facebook

Come già anticipato, alle ore 21:00, del 15 Luglio, a Cetraro, in località San Filippo, avrà luogo la sesta edizione del “Festival dei Corti Riviera Dei Cedri”.Inoltre, vi sarà la proiezione fuori concorso dei due cortometraggi, realizzati dal regista cetrarese Deniele Maltese, dal titolo Non vivere in silenzio e Il fuoco del cannone, ovvero la luna e la croce e la visione del cortometraggio di Antonio Antonuccio “I semi della concordia”.

Inteveranno, Barbara Tundis, presidente dell’Associazione in Cammimo, Gaetano Bencivinni, presidente del Laboratorio Losardo, Giuseppe Aieta, sindaco di Cetraro, Fabio Angilica, assessore alla cultura del Comune di Cetraro e Franco Morelli, presidente della commissione bilancio della Regione Calabria.

Ricordiamo che l’evento è patrocinato dal Comune di Cetraro, dalla Regione Calabria, dalla Provincia di Cosenza e da Media Presse.

La manifestazione è promossa e organizzata dal Laboratorio Losardo, congiuntamente all’Associazione in Cammino. L’iniziativa coordinata da Mirella Mannarino, prevede la proiezione dei corti vincitori.

I riconoscimenti speciali saranno conferiti: al calabrese Franco Barca, per suo cortometraggio Chi è mia madre, per la sapiente articolazione della storia al confine tra il teatrale ed il cinematografico. Al piemontese Andrea Monzani, per il cortometraggio La settimana prossima, per la capacità di sintetizzare una storia complessa che viene resa avvincente dalla tecnica usata, mantenendo comunque intatta l’inevitabile serietà del tema trattato, al Lombardo Giuseppe Franco, per la realizzazione del cortometraggio Milf Pigtail, Shaved Pussy, per l’originalità del tema e per modo disincantato con cui viene trattato e reso comprensibile allo spettatore, che viene continuamente sorpreso, grazie anche ad una eccelsa tecnica cinematografica.

COMMENTI AL POST
AUTORE DEL POST: Denise Grosso




Scroll Up