• 24 febbraio 2018
Partner Adv,

Evento: “Come guadagnare da un sito internet”- 6 aprile, Cosenza

Come guadagnare da un sito internet: è questo il titolo dell’evento di formazione che si terrà giorno 6 aprile 2018 presso il cinema Garden di Rende (CS)

Condividi... Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Come guadagnare da un sito internet è un evento organizzato dal noto portale d’informazione giuridica, consulenza legale, commerciale e fiscale LaleggeperTutti. Un appuntamento unico in Italia, al quale parteciperanno – tra gli altri – i maggiori player della new economy, tra cui i fondatori di La Legge per Tutti (LLpT) e il noto tecnologo Salvatore Aranzulla.

Un corso – si legge sulla brochure che presenta la giornata – indirizzato a chi vuol creare un sito editoriale “da zero” e guadagnare attraverso i ricavi pubblicitari oppure a chi ha già un sito e vuole migliorarne la visibilità. La formazione è diretta anche ai professionisti che intendono aumentare la clientela tramite il web. Verranno forniti strumenti e segreti necessari a raggiungere i primi posti sui motori di ricerca, così come già hanno fatto due tra i siti più importanti in Italia: laleggepertutti.it e aranzulla.it”.

Come guadagnare da un sito internet

Si alterneranno sul palco: Angelo Greco (fondatore de LLpT), Salvatore Aranzulla (divulgatore informatico e fondatore di aranzulla.it), Luca Zappa (esperto di Enterprise Social Networking, Digital Workplace, Community e Crowdsourcing), Jacopo Gerini (esperto di monetizzazione dei siti internet), Paolo Florio (avvocato e commercialista, esperto in costituzione, gestione e consulenza di società e startup innovative).

Sarà l’occasione di comprendere le dinamiche e le leggi che governano un mercato in costante e forte espansione: il Web. Un po’ come, in questi anni, hanno fatto La Legge per Tutti e Aranzulla.it, che hanno visto crescere esponenzialmente i propri lettori, raggiungendo risultati, fino a qualche anno, insperati.

Come guadagnare da un sito internet
Per capire come tutto questo sia stato possibile, abbiamo raggiunto Francesco Buccieri, socio de LLpT, e abbiamo scambiato con lui quattro chiacchiere…

Com’era Laleggepertutti qualche anno fa e quanto è cresciuta?
Quando sono arrivato io qualche anno fa il sito faceva circa il 10% delle entrate attuali e aveva l’80% di traffico in meno. Quando analizzai i primi dati vidi che, nonostante ci fossero tante cose da migliorare e da correggere, c’era un elevato traffico, in particolare organico. Il sito aveva un’ottima indicizzazione sui motori di ricerca, ogni giorno venivano pubblicati molti contenuti che avevano tantissime condivisioni. Laleggepertutti è stato un colpo di fulmine per me. Non potevo credere che un sito così importante avesse la sede nella mia città. Sapevo che il sito aveva delle potenzialità incredibili e infatti è cresciuto in maniera esponenziale.

Quali miglioramenti hanno fatto crescere maggiormente Laleggepertutti?
Una delle prime cose e penso la più importante che sia stata fatta è stato il sito mobile.
L’esperienza utente è fondamentale, il tasso di abbandono per un’esperienza di navigazione negativa è altissima. Oggi è assodato che per Google è fondamentale che un sito sia ottimizzato per il mobile.
A quel tempo si era ovviato con un sito mobile ad hoc, veniva generata una versione diversa del codice HTML per ogni tipo diverso di dispositivo. Oggi il sito è in modalità responsive, il contenuto si adatta alle dimensioni dello schermo con cui viene visto.
Un’altra importante ottimizzazione fu fatta sull’uso degli header nelle pagine.
Questi tag HTML che vanno dall’h1 all’h6 sono utilissimi per la leggibilità dei testi e per dare una gerarchia all’interno del documento. Il ragionamento è tipo quello di un libro: c’è il titolo che è rappresentato dal tag H1, ci sono i capitoli racchiusi negli H2, poi trovi i sottoparagrafi definiti dagli H3 e via discorrendo fino all’H6.
L’H1 è l’head più importante della pagina e quindi deve avere un carattere maggiore, superiore all’H2 e così via. Come nei libri il titolo è univoco questo vale anche per una pagina web: deve esserci solo un tag H1 che, ovviamente, indica ai motori di ricerca e agli utenti l’elemento più importante del testo, quindi deve contenere la keyword con la quale vogliamo posizionarci.
Non deve essere applicato ad un’immagine, all’inizio su laleggepertutti.it era applicato al logo! Ed era uguale in tutte le pagine.
È buona norma non mescolare gli head perché devono seguire un ordine decrescente e coerente. Ciò significa che non è consigliabile saltare un head intermedio e, ad esempio, passare dall’H1 all’H3.
Ultimamente abbiamo trasformato gli header in un indice interno, migliorando ancora di più la leggibilità degli articoli e facilitando gli utenti nell’individuare subito i vari “capitoli”.

È importante la struttura del sito?
Certo! Bisogna fare in modo che i motori di ricerca e gli utenti trovino il contenuto migliore con il minor numero di passaggi possibile. Il sito deve avere una gerarchia delle pagine molto chiara. Dobbiamo facilitare al motore di ricerca la scansione del sito. In generale abbiamo la home principale, poi ci sono le categorie che racchiudono i vari articoli. Google utilizza la Sitemap per conoscere meglio la struttura del sito e aumentare la copertura delle pagine web.  È possibile fornire a Google una sitemap utilizzando Google Search Console.

Cosa consigli per il posizionamento e la scelta degli annunci pubblicitari?
In LLpT abbiamo condotto diversi esperimenti sui banner pubblicitari, modificando il formato, le posizioni, i colori per aumentare sempre di più i rendimenti.
Per quanto riguarda i colori ad esempio è consigliabile utilizzare per il testo degli annunci e per i link i colori già utilizzati nel sito.
Ci sono alcune dimensioni di annunci che rendono di più rispetto ad altre, ad esempio il 336×280, il 300×600, il 320×100….
Attivare sia gli annunci di testo che quelli display aumenta la competizione e quindi il rendimento.
Rispetto ai competitor abbiamo prima ridotto e poi eliminato tutti i banner invasivi e abbiamo lasciato solo banner inline e native e siamo stati sempre premiati. In questi anni abbiamo provato diverse piattaforme pubblicitarie, molte avevano bassi rendimenti, altre avevano spesso annunci spam o corrotti con malware. Oggi ci siamo stabilizzati con 3 partner autorevoli Google, Clickio e Italiaonline.

***

L’appuntamento è quindi giorno 6 aprile, presso il Cinema Garden di Rende con “Come guadagnare da un sito internet“.

Maggiori informazioni su: https://laleggepertutti.it/llpt-day/

Condividi... Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Potrebbero interessarti anche