Press "Enter" to skip to content

Custodi del passato, protagonisti del futuro

Titolo enfatico per l’ultimo comunicato stampa diffuso dai Giovani Democratici di Cetraro che racconta dell’incontro avuto con il consigliere regionale Giuseppe Aieta sul porto della cittadina. “Tutto si è svolto – scrivono – in una splendida giornata di sole al Porto Turistico di Cetraro. C’erano i Giovani Democratici, c’era il consigliere regionale Giuseppe Aieta, c’erano il segretario del Circolo Gaetano Bencivinni ed il coordinatore organizzativo Aldo Gravino“. “Una occasione per tracciare la straordinaria stagione del decennio e per trasmettere ai giovani la voglia di sognare e di guardare con fiducia il futuro” si legge sulla nota. Aieta ha ripercorso le tappe che…

Last updated on 26 Febbraio 2017

Titolo enfatico per l’ultimo comunicato stampa diffuso dai Giovani Democratici di Cetraro che racconta dell’incontro avuto con il consigliere regionale Giuseppe Aieta sul porto della cittadina.

Giovani Democratici “Tutto si è svolto – scrivono – in una splendida giornata di sole al Porto Turistico di Cetraro. C’erano i Giovani Democratici, c’era il consigliere regionale Giuseppe Aieta, c’erano il segretario del Circolo Gaetano Bencivinni ed il coordinatore organizzativo Aldo Gravino“.

“Una occasione per tracciare la straordinaria stagione del decennio e per trasmettere ai giovani la voglia di sognare e di guardare con fiducia il futuro” si legge sulla nota.

Aieta ha ripercorso le tappe che hanno consentito la realizzazione del grande sogno di costruire un porto in grado di ospitare oltre seicento imbarcazioni e di trascinare in avanti la città ed il territorio.

Giovani Democratici (2)“È con i sogni che si va avanti e si realizzano grandi risultati da consegnare alle nuove generazioni”.

“Un incontro importante – fanno sapere – che ha visto la presenza del segretario provinciale dei Giovani Democratici Michele Rizzuti, sempre attento alle vicende politiche della città. Il Porto, come ha detto Aieta, è il volano dell’ospedale sviluppo economico e sociale della città, è il cardine intorno a cui deve ruotare il processo di rilancio urbanistico, economico e turistico della nostra città”.

“Questi grandi traguardi – conclude la nota – non si possono raggiungere con le mediocri politiche, che ruotano intorno all’angusto orizzonte del ciuffo d’erba e delle aiuole”.

Comments are closed.