Celebrazioni per il 70esimo della scomparsa di Don Eugenio Occhiuzzi: il programma

Ricorrendo quest’anno il Settantesimo anniversario della morte di Don Eugenio Occhiuzzi e la Pro Loco “Civitas Citrarii” e le Amministrazioni Comunali di Cetraro e di San Martino di Finita hanno inteso, non solo ricordare, ma rendere il giusto omaggio a questo Sacerdote Santo che svolse il suo ministero a totale servizio della gente, soprattutto dei più poveri e dei più umili, senza limiti di servizio e di calendario, fino alla sua morte avvenuta il 30 marzo del 1946.

Don Eugenio Occhiuzzi (1884-1946) – si legge sulla nota stampa diffusa dalla Pro Loco “Civitas Citrarii” e siglata dal Presidente Ciro Visca – appartiene a quella schiera di sacerdoti italiani che agli inizi del novecento diedero inizio ad opere di carità rivolte ad affrontare i problemi delle nuove povertà, nell’epoca che precedette e accompagnò lo sviluppo industriale del Paese.

Egli visse ed operò a Cetraro e a San Martino di Finita e, considerato come un venerabile ministro del Signore, ha lasciato un’impronta indelebile nella formazione e nella crescita di non poche generazioni di cetraresi, ma soprattutto di sammartinesi rientrando nella schiera di quei personaggi illustri di Cetraro che nel corso dei secoli si sono distinti per meriti morali, culturali e civili.

Le celebrazioni iniziate domenica 17 aprile con una messa solenne nella Chiesa Madre di San Benedetto alla presenza dei sindaci di Cetraro e San Martino di Finita proseguiranno il 27 giugno con un concerto per pianoforte del Maestro Gaetano Ciraulo presso il Palazzo Del Trono alle ore 21,00 e il 28 giugno alle ore 18,00 con l’intitolazione a Don Eugenio di una piazzetta (ex Ginnasio), la collocazione di una lapide nella casa dove egli visse e con l’inaugurazione, a Palazzo del Trono, di una mostra fotografica e di oggetti a lui appartenenti. La giornata si concluderà, sempre a Palazzo Del Trono, con un convegno “Don Eugenio Occhiuzzi nella storia” coordinato dal giornalista Rai Italia Pasquale Guaglianone. Dopo i saluti del Presidente della Pro Loco Prof. Ciro Visca e del Sindaco di San Martino di Finita prof. Armando Tocci e del Sindaco di Cetraro prof. Angelo Aita, relazioneranno l’Archivista Diocesano Don Luigi Gazzaneo e il prof. Ciro Cosenza, le conclusioni saranno del parroco di San Bendedetto Don Francesco Lauria”.

Il 14 luglio, la compagnia teatrale “Il Sipario” rappresenterà, nel teatro comunale “Filippo Lanza”, la vita di Don Eugenio, mentre domenica 11 settembre è previsto un pellegrinaggio a San Martino di Finita dove Don Eugenio è sepolto nella Chiesa Madre.

Occhiuzzi

Potrebbe interessarti anche...