Cetraro In Rete • CiRNews.it

L’informazione che mancava

“Acqua non potabile: è una storia (ingiusta) che si ripete!”

- I commenti

Riceviamo e pubblichiamo un messaggio inviatoci dal nostro lettore Pasquale Avolio, che ringraziamo per la collaborazione

Facebook

Siamo alle solite, il Sindaco con ordinanza informa i cittadini che l’acqua a Cetraro Marina e dintorni non è potabile ed è permesso l’uso solo per scopo igienico.

Questa storia ha dell’incredibile, si ripete più volte in un anno.

Inoltre a Cetraro l’acqua viene fatta pagare illegalmente a forfait e non a consumo da circa dieci anni.

La legge ed il regolamento comunale è tassativo, l’acqua, trattandosi di un servizio e non di un tributo, va pagata a consumo.

A Cetraro sono dieci anni che la si paga a forfait.

Il Comune così facendo commentte un buso e si appropria indebitamente di servizi non erogati interamente ed illegalmente. L’acqua che per periodi diversi non è potabile, non solo non va pagata, ma – ove fosse pagata – va rimborsata per un consumo medio di 2 lt procapite per il coso medio dell’acqua minerale.

Oltre 600 sentenze dei Giudici di Pace di quasi tutta Italia lo sanciscono con chiarezza e, spesso, anche la Cassasione lo ha affermato.

Basta soprusi ed illegatità, siano stanchi!”.

COMMENTI AL POST
AUTORE DEL POST: Riceviamo e Pubblichiamo




Scroll Up