Press "Enter" to skip to content

A cosa prestare attenzione quando si fa valutare l’oro usato

Last updated on 25 Febbraio 2017

Quando si porta a valutare un oggetto in oro bisogna conoscere alcune cose che possono aiutarci ad ottenere una valutazione veritiera senza incappare in situazioni poco chiare.
Come prima cosa bisogna sapere che la valutazione dell’oro usato viene dettata dal prezzo di riferimento dell’oro due volte al giorno dal LBMA, definito anche fixing dell’oro.
Questo elemento è il riferimento principale sulla valutazione che poi verrà fatto dell’oggetto che si porterà nel compro oro.

oro
Quando si porta a valutare l’oro usato, oltre al fixing dell’oro, il prezzo viene determinato anche dalla presenza degli altri metalli che compongono questo oggetto, naturalmente meno ricca sarà la presenza di oro puro e minor valore avrà l’oggetto.
Considerate che solitamente i gioielli sono costituiti da oro a 18 kt, mentre tutti i valori che vengono reclamizzati per la valutazione dell’oro fanno riferimento all’oro a 24 kt.
Un’altra cosa molto importante da sapere è che un oggetto in oro usato avrà una valutazione identica rispetto ad un oggetto in oro nuovo, quindi fate molto bene attenzione a questo aspetto.
Ovviamente il discorso è diverso per quei gioielli prestigiosi di grandi marchi, che oltre il valore intrinseco dell’oro in essi contenuto, hanno un valore commerciale ben più elevato e quindi in questi casi conviene farsi fare una valutazione speciale da banco metalli o gioiellerie che trattano i gioielli usati per la rivendita.

Un altro consiglio che si può dare è quello di pesare il proprio oro prima che si prova a vendere, in questo modo si potrà confrontare con il peso che darà il bilancino del compro oro.
Infatti fin troppo spesso in passato si è sentito di come molti compro oro truffassero i loro clienti modificando il loro bilancino che faceva risultare un peso minore rispetto alla realtà.

Un’altra cosa molto importante, prima di recarsi dal compro oro, è di verificare la quotazione dell’oro che vi è in quel determinato giorno.
Infatti la quotazione può subire variazione non solo da giorno a giorno, ma anche di ora in ora, quindi è molto importante essere aggiornati su questo fattore.
Se infine si decide di vendere un oggetto in oro bisogna recarsi presso un centro specializzato dotati di documenti di riconoscimento, bisogna essere maggiorenni e si possono ricevere fino ad un massimo di 2999.99 Euro in contanti.
Diffidate quindi da chi promette di pagare cifre più alte in contanti perché sicuramente il negoziante in questione non lavora nella totale legalità.

Comments are closed.