• 24 novembre 2017
Riceviamo e Pubblichiamo,

Nuovo soggetto politico: “Unità e rinascita”

Obiettivo: “cercare di elaborare una strategia comune che miri a ridare a Cetraro quel ruolo centrale e propulsivo che ha avuto nei decenni scorsi”

Condividi... Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Nell’intento di aiutare Cetraro ad uscire dalla crisi socio-economica che attraversa, Rifondazione Comunista, Sinistra Italiana e Centro Democratico, hanno costituito un gruppo politico unitario al quale hanno voluto dare il nome di “UNITÀ e RINASCITA” evocando due gloriose testate giornalistiche che hanno segnato per decenni il dibattito politico e culturale contribuendo allo sviluppo dell’Italia.

I dati a disposizione segnalano che a fronte di ingenti risorse spese per opere pubbliche nell’ultimo decennio, non c’è stato sviluppo, anzi si sono fatti passi indietro sia sul piano economico che su quello sociale, visto che nello stesso periodo a Cetraro si sono persi mille posti di lavoro, si è ampliato lo spettro della povertà (anche in ragione della più generale crisi dell’Italia) mentre le nuove generazioni che non hanno punti di riferimento,sono attratti da forme di disimpegno e devianza che devono preoccupare tutti.

L’obiettivo dichiarato del nuovo soggetto politico è quello di aprire un confronto con gli altri partiti politici presenti sul territorio, al di là della loro collocazione e ruolo, sui grandi temi dell’agire politico-amministrativo, per cercare di elaborare una strategia comune che miri a ridare a Cetraro quel ruolo centrale e propulsivo che ha avuto nei decenni scorsi.

Problematiche come l’assetto del territorio legato allo sviluppo economico di Cetraro in relazione al porto, all’area dell’ex tessile, al centro storico, alla marina, non possono essere delegate alla sola amministrazione comunale, ma devono coinvolgere tutti i soggetti interessati (categorie commerciali ed imprenditoriali, professionisti, intellettuali e la società civile che non è sicuramente quella che sta alla finestra a guardare per fare facile critica, ma quella che vuole partecipare e proporre soluzioni.

Sul piano socio culturale bisognerà puntare ad una maggiore e migliore coesione sociale basata sul confronto, al coinvolgimento dei giovani sulle scelte che si vanno a fare per avvicinarli alla politica e per formare la classe dirigente di domani. In questa ottica il gruppo di UNITÀ e RINASCITA intende promuovere una serie di incontri per avviare un percorso che faccia finalmente decollare il nostro paese.

Per il Coordinamento
Antonio Ferrazzo
Leopoldo Piccolillo
Benedetto Guaglianone

Condividi... Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Potrebbero interessarti anche