Press "Enter" to skip to content

Una nuova opera pubblica per Cetraro. E non solo…

“Stamane sono stati aggiudicati provvisoriamente i lavori per la costruzione del parcheggio ammezzato da realizzarsi in piazza Sottomercato. Si conclude così un iter burocratico lungo che finalmente ha portato all’individuazione di un soggetto idoneo alla realizzazione di un’opera strategica pensata qualche anno fa per un incremento dei servizi legati alla viabilità nel centro cittadino“. Lo ha annunciato – tra le altre cose – il vice sindaco e assessore alla cultura Fabio Angilica con una lunga nota in cui parla anche dell’abbattimento del capannone in Piazza San Marco, dei lavori sulla maternità del centro, del nuovo palasport coperto a San Giacomo, del ribasso del nuovo lungomare del Borgo…

Last updated on 27 Marzo 2017

“Stamane sono stati aggiudicati provvisoriamente i lavori per la costruzione del parcheggio ammezzato da realizzarsi in piazza Sottomercato. Si conclude così un iter burocratico lungo che finalmente ha portato all’individuazione di un soggetto idoneo alla realizzazione di un’opera strategica pensata qualche anno fa per un incremento dei servizi legati alla viabilità nel centro cittadino“.

Parcheggio
Una foto del progetto relativo al futuro parcheggio ammezzato da realizzarsi in piazza Sottomercato, a Cetraro

Lo ha annunciato – tra le altre cose – il vice sindaco e assessore alla cultura Fabio Angilica con una lunga nota in cui parla anche dell’abbattimento del capannone in Piazza San Marco, dei lavori sulla maternità del centro, del nuovo palasport coperto a San Giacomo, del ribasso del nuovo lungomare del Borgo e degli eventi che si terranno a breve a Cetraro.

“Dopo un lungo confronto – scrive Angilica – con la Cassa Depositi e Prestiti è stato concesso il secondo stralcio del mutuo per l’acquisto e l’abbattimento del capannone in Piazza San Marco. I lavori sono stati già consegnati alla ditta aggiudicataria che ha iniziato dall’interno lo smantellamento che ci consentirà a breve di avere sgombra la vista mare da ogni angolo della marina.

Il Comitato tecnico del Provveditorato alle opere pubbliche ha inoltre approvato, grazie all’interessamento del Consigliere Giuseppe Aieta, che ha seguito la vicenda di persona, il progetto definitivo per i lavori sulla maternità del centro che riguardano la impermeabilizzazione del terrazzo e il consolidamento strutturale dell’edificio nonché il rifacimento dell’intonaco esterno.
A settembre i ragazzi potranno usufruire di una struttura scolastica più efficiente e moderna.

Sempre stamattina Sindaco e assessori hanno partecipato ad un sopralluogo tecnico sull’area interessata dalla costruzione del nuovo palasport coperto a San Giacomo il cui inizio lavori è invece previsto per la prossima settimana.

Ieri inoltre abbiamo approvato la delibera per l’utilizzo delle economie dovute al ribasso del nuovo lungomare del Borgo che dalla prossima settimana sarà già oggetto dei lavori di piantumazione a cura del soggetto che gestirà il verde e che lascerà, una volta abbattuto il capannone, il testimone alla ditta edile che finora ha eseguito i lavori della passeggiata che ultimerà così l’opera in modo tale da averla per giugno già fruibile.

Infine, dopo il finanziamento di 15.000 € per la biblioteca, stiamo lavorando sul bando degli eventi storicizzati per una complessiva richiesta di finanziamento pari a 150.000 € che ci consentirà, in caso di aggiudicazione, di realizzare una stagione estiva ancora più piacevole di quella trascorsa, tutto questo mentre i nostri Licei si preparano alla nuova edizione del Certamen Latinum dedicato al caro Ennio Losardo, e che per la prima volta si concluderà con una tragedia di Eschilo proprio presso il Teatro Comunale e i fedeli della Marina alla festività di San Marco che quest’anno, grazie alla caparbietà dell’assessore al ramo, vedrà la prima edizione della Festa di San Marco con esposizione di prodotti tipici e la presenza dei cavalli e dei cavalieri dell’Equiraduno.

Insomma, prosegue senza sosta l’attività della giunta Aita, che continua l’opera rivoluzionaria di trasformazione di una cittadina che cambia, in meglio, ogni giorno e che si arricchisce di infrastrutture fondamentali per i residenti e per i visitatori e di attività culturali e di svago per il nostro tempo libero”.

Comments are closed.