Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “Quotidiano”

Ospedale. Cetraro Libera: “Boicottaggio in atto”?

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa diffuso dall’Associazione politico-culturale Cetraro Libera e firmato dal direttivo della stessa associazione. «Vogliamo provare per l’ennesima volta a correggere alcune imprecisioni scritte sul “Quotidiano” di ieri riguardo al “Boicottaggio in atto” nei confronti dell’Ospedale di Paola. 1) L’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia non è nata a Paola ma è stata regolarmente istituita insieme agli altri reparti previsti per gli “Ospedali generali di zona” nel 1976 anno di apertura dell’Ospedale “G. Iannelli” di Cetraro. Nel 2008, a seguito della scellerata scelta del D.G. pro tempore Petramala, dell’ istituenda ASP di Cosenza, sono stati accorpati…

Cetraro, è irreperibile da qualche giorno

La notizia risale a qualche giorno fa. E precisamente al 24 gennaio, quando sul sito miocomune.it, ripreso anche su altri blog, si è parlato dell’irreperibilità di un “sorvegliato speciale“, così lo ha definito il quotidiano. Stiamo parlando – a quanto si legge – di Angelo Riccio, 50 anni di Cetraro. Si legge: “La figlia ha presentato denuncia ai carabinieri della stazione. Sono state avviate subito le ricerche. Del caso è stata anche informata la Procura della Repubblica di Paola che ha delegato i carabinieri della Compagnia di Paola a svolgere le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Valeria Teresa Grieco“. “L’uomo…

Confronto tra i candidati a sindaco: 26 maggio, ore 18.30

Si terrà martedì 26 maggio, nella Sala consiliare “Don Roberto Russo” di Cetraro, con inizio alle 18,30, il confronto-dibattito tra i quattro candidati alla carica di sindaco: Angelo Aita, Ermanno Cennamo, Giuseppe Mazzitelli e Roberto Ricucci. L’incontro, intitolato “Il futuro di Cetraro passa attraverso le loro idee: ascoltiamoli e decidiamo”, sarà coordinato e moderato dal giornalista Massimo Clausi, caposervizio della cronaca di Cosenza e provincia de Il Quotidiano del Sud.

Rimpasto di giunta: ci sarà azzeramento totale dell’esecutivo?

[ndr, riceviamo e pubblichiamo questo commento a firma del Prof. Mario Braile] “Spettabile CetraroInRete, nell’edizione di sabato scorso del giornale Il Quotidiano leggo l’articolo, a firma di Gaetano Bencivinni, che riporta i fermenti politici e decisionali del sindaco Aieta circa il paventato rimpasto di giunta che sarebbe dovuto avvenire all’insegna della staffetta sugli avvicendamenti, concordati tra gli alleati, due anni fa. Mi fa piacere, e mi congratulo col primo cittadino se, come divulgato, egli procederà con l’azzeramento totale dell’esecutivo e con le dimissioni del presidente del consiglio comunale. Certamente è la decisione più sensata, che non offre il braccio a sacrosante…

Scomparse due tredicenni

La notizia è stata riportata oggi dal Quotidiano della Calabria. “Non si hanno più notizie dal tardo pomeriggio di domenica scorsa” scrive il giornale. E continua: “Al momento si parla ad ogni modo di allontanamento, poiché una persona per essere dichiarata “scomparsa” devono passare almeno 48 ore”. Le ragazzine scomparse, entrambe di 13 anni, sono R.D., residente in una casa famiglia della comunità San Benedetto e B.R. di Milano, ma in villeggiatura a Cetraro. Sembra che le due ragazzine si conoscano da diverso tempo e che siano state viste l’ultima volta, appunto, domenica scorsa. Pare, inoltre – sempre a quanto…

Cetraro, 93mila euro di buco. I diportisti non pagano!

Mancano 93mila euro e l’Ufficio del Porto si è attivato per sollecitare i diportisti morosi a pagare quanto dovuto. È questo che traspare dall’articolo pubblicato oggi dal Quotidiano della Calabria. Il pezzo, a firma del Prof. Gaetano Bencivinni, riporta la denuncia dell’assessore al bilancio Pino Losardo, il quale evidenzia il mancato introito di 93mila euro che i diportisti avrebbero dovuto versare nelle casse del comune di Cetraro per l’ormeggio delle proprie imbarcazioni nel porto. I 93mila euro, secondo quanto riferisce l’Assessore, sarebbero dovuti ad un’evasione di circa 13mila euro per il 2010 e a quasi 80mila euro per ritardi nei…

Cetraro, Giudice di pace e GDF a rischio

«Ci siamo prodigati in tutti i modi per ottenere il rafforzamento della presenza dello Stato nella nostra cittadina a tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico. Purtroppo, sembra che Cetraro a breve possa perdere l’ufficio del Giudice di Pace». Sono parole del vice sindaco Ermanno Cennamo in merito alla possibilità che l’Ufficio del Giudice di Pace di Cetraro possa presto venire soppresso. A nulla sarebbero serviti, dunque, i numerosi tentativi effettuati dalla giunta che, in molteplici ordini del giorno del consiglio, ha concesso la disponibilità di locali, personale e servizi. E come se non bastasse, si palesa anche la probabilità di…

2022 - 2023 © SCS Srl