Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “magorno”

Solidarietà per Cennamo: messaggi del mondo politico

Assieme a quello rilasciato dal primo cittadino Angelo Aita e dall’Amministrazione comunale di Cetraro, e a quelli pubblicati dal vicesindaco Fabio Angilica, dal consigliere Carmine Quercia e dal coordinamento politico Nuovo Patto per la Città – nonché a tutti gli altri messaggi postati sui social network dai gruppi, dalle associazioni e dalle forze politiche della cittadina tirrenica –, sono stati diffusi ulteriori attestati di solidarietà e stima da parte del mondo politico, nello specifico dagli onorevoli Giuseppe Aieta, Enza Bruno Bossio, Ernesto Margorno e Stefania Covello, che si sono uniti nell’esprimere vicinanza a Ermanno Cennamo. Giuseppe Aieta ha scritto sulla…

Polizia: nulla di fatto?

Roma. Viminale. Incontro tra il capo della polizia Alessandro Pansa e i deputati Magorno e Bruno Bossio. Risultato? Nulla di fatto. È questo l’estremo sunto del colloquio tenutosi ieri e che aveva come oggetto la chiusura del posto fisso di polizia di Cetraro. A quanto riporta il Corriere della Calabria, che pubblica un articolo in merito, i due parlamentari si sono “sentiti riproporre quasi come una cantilena dal prefetto Pansa nelle vesti di capo della polizia” la decisione di far rimanere “tra i tagli che la polizia di Stato ha valutato di compiere […] anche il commissariato di Cetraro“. “Da qui…

Quercia chiede primarie aperte per il candidato a presidente della giunta regionale

Appello dell’assessore Carmine Quercia al Segretario Regionale del Pd Ernesto Magorno perché si faccia promotore di primarie aperte per la scelta del candidato a presidente della giunta regionale. “Le primarie sono uno strumento democratico ed innovativo che va valorizzato anche in questa occasione al fine di coinvolgere il popolo calabrese, perché divenga protagonista delle scelte che riguardano il futuro politico ed istituzionale della Regione”. “Bisogna mettere da parte le vecchie politiche – afferma Quercia – gli anacronistici tatticismi e le superate forme verticistiche, che ormai non corrispondono più alle esigenze della modernità. Sono convinto  – continua  –  che Magorno saprà…

L’attenzione sull’ospedale rimane alta

Dopo le iniziative promosse dal PD, tese a dare una svolta alla drammatica situazione in cui versa la sanità locale, si è deciso che sarà l’A.N.C.I. a convocare i Sindaci del Tirreno, su esplicita richiesta dei Parlamentari Bossio, Magorno e Covello che, proprio pochi giorni fa, hanno fatto visita al nosocomio cetrarese. ‘Lo scopo è quello di dar vita a una politica sanitaria condivisa e unitaria, da portare a conoscenza di Giuseppe Scopelliti che, di certo, dovrà prendere seri provvedimenti al fine di sanare questa situazione allarmante.Intanto, a tutto ciò, si va sommando l’emergenza CUP, dopo che quest’ultimo è stato…

Il tribunale di Paola è salvo

“I sindaci di Diamante e Cetraro, Ernesto Magorno e Giuseppe Aieta intendono, congiuntamente, esprimere  grande soddisfazione per la notizia, anticipata da fonti governative, della scongiurata chiusura del Tribunale di Paola, nell’ambito dei provvedimenti  previsti nella revisione della geografia giudiziaria. Il  Consiglio dei Ministri, nel testo definitivo della riforma, ha deciso che i tribunali soppressi siano 31 anziché i 37 previsti in origine. Un provvedimento che “salva” – sempre secondo le fonti governative  –  i tribunali delle zone dove sono presenti fenomeni di criminalità organizzata. Come sottolineano i due sindaci, quella di oggi una vittoria di tutto il territorio, che vede …

Aieta e Magorno: appello contro le misure del governo Monti

Giuseppe Aieta ed Ernesto Magorno, rispettivamente sindaci di Cetraro e Dimante, hanno diffuso una lettera in cui sollecitano i colleghi degli altri comuni della provincia cosentina a partecipare alla mobilitazione che le sigle sindacali hanno organizzato, per le 10.00 di lunedì 12 dicembre, davanti la Prefettura di Cosenza. Una mobilitazione contro i provvedimenti del cosiddetto “Decreto salva Italia”. «Come avrete potuto apprendere dagli organi di comunicazione – si legge nella lettera – i provvedimenti contenuti del decreto si presentano come iniqui e, per come sono concepiti, sembrano far pagare i costi della recessione in atto a quelle categorie sociali, come…

2022 - 2023 © SCS Srl