Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “commenti”

Cetraro e la vera(?) storia del prete politico(?)

Troppi punti interrogativi nel titolo? Sì, è vero. Troppi! Ma visto l’evolversi della vicenda in divenire e il miscuglio di pareri personali su fatti che si tuffano nell’incertezza e nella soggettività, diciamo che sono necessari! Come raccontarvi questa storia? Beh, lo faremo come sempre senza esprimere pareri personali, ma riportando i fatti. E lo faremo come si fa nei thriller: partendo dal “centro”, catapultando il lettore – in altre parole – direttamente nel bel mezzo dell’azione. Prima di iniziare, tuttavia, è necessaria una precisazione. Il tema, nonostante il racconto “romanzato”, è serio e non va affatto preso sottogamba! E tra…

CiR è di nuovo online!

Grazie. Grazie a tutti. È stato estremamente confortante ricevere tutti quei messaggi e quegli attestati di stima. Ed è stato ancor più incoraggiante ricevere tutte quelle strette di mano per la strada con le quali ci invitavate a riprendere la nostra attività di blogger! In cinque giorni, siete stati tantissimi e, quindi, ci scuserete se non vi esprimiamo gratitudine uno per uno (come meritereste!), ma consideratelo come se lo avessimo fatto! E vogliamo dire grazie anche a quei pochi che non sono stati d’accordo con la nostra scelta di oscurare il sito. È un pensiero contrario al nostro. Non lo…

La procedura di registrazione

Da oggi è prevista la registrazione. Per chi avesse delle difficoltà nella registrazione al sito abbiamo approntato un piccolo tutorial che vi guiderà passo passo. Lo trovate di seguito. E, in futuro, lo troverete sempre in altro a destra, cliccando sul pulsante con la scritta Registrati su CiR. A presto. PASSO 1 Cliccate qui e inserite i vostri dati: nome utente, email (reale e funzionante), nome, cognome e password (per due volte). Accettate la policy di Cetraro In Rete, spuntando la casella “Devi accettare la policy del nostro sito, grazie” e cliccate su Registrati. PASSO 2 Fate l’accesso alla vostra…

Forte terremoto colpirà Cetraro

I sismologi ormai sono tutti concordi, precisando anche il periodo in cui questo tremendo TERREMOTO si abbatterà su CETRARO. Accadrà verso la fine di maggio e nulla sarà più come prima, tutto sarà squarciato, malgrado le solidi basi che gli amministratori avevano gettato nell’ultimo decennio. Piazze e rotonde saranno rase al suolo, mentre per il lungomare ci hanno già pensato le mareggiate. L’acqua diventerà non potabile, gli acquedotti dei colabrodo e le fogne esonderanno, ma nessuno si accorgerà di tutto questo perché è già realtà. Gli edifici del potere e quelli del terziario saranno spaccati in quattro o più parti,…

Unione delle Contrade: “muoviamo centinaia di cittadini”

L’Unione delle Contrade, dopo aver letto alcuni commenti pubblicati su Cetraro in Rete, ritiene doveroso precisare e ribadire ancora una volta le finalità per le quali si è costituita e per le quali continuerà a proporre iniziative finalizzate alla risoluzione dei problemi che affliggono le contrade. L’Associazione, per sua natura, ritiene che la soluzione dei problemi passi attraverso il confronto con le Istituzioni. Questo, però, non può e non deve essere scambiato per prostrazione o servilismo. Se le soluzioni concordate non dovessero avere una puntuale realizzazione, non esiteremo ad adottare metodi alternativi. Piaccia o non piaccia, l’Unione delle Contrade rappresenta,…

Quel coraggio che manca a chi critica troppo…

[ndr. Riceviamo e pubblichiamo una mail da una nostra lettrice che preferisce restare anonima, che ringraziamo per la collaborazione] “A volte si deve avere il coraggio di guardare oltre, di voltare pagina. Non può rimanere tutto così com’è per sempre. Anche se si è in equilibrio e lo stallo fa bene, si deve crescere, andare avanti, perché la vita non è una foto. La vita è una carrellata d’immagini in sequenza. Foto di gruppo legate l’una all’altra. Foto dove gli attori mutano, entrano ed escono dalle inquadrature senza nemmeno sussurrare. C’è chi è in primo piano e chi se ne…

Quel muro da abbattere o da scavalcare…

“Ogni ostacolo, ogni muro di mattoni, è lì per un motivo preciso. Non è lì per escluderci da qualcosa, ma per offrirci la possibilità di dimostrare in che misura ci teniamo. I muri di mattoni sono lì per fermare le persone che non hanno abbastanza voglia di superarlo. Sono lì per fermare gli altri”. Ecco, io ho sposato appieno questa filosofia del grande Randy Pausch. Come d’altronde ho abbracciato un’altra sua massima: “Non lamentatevi. Lavorate più duramente. Non cedete. L’oro migliore è quello che giace in fondo ai barili di merda”. Quindi non mollo, nonostante abbia più volte lanciato il…

Sagra del pesce 2013: un primo commento…

Si è conclusa ieri sera la decima edizione dell’ormai nota Sagra del Pesce di Cetraro e, nonostante il meteo non promettesse nulla di buono (soprattutto la prima sera), l’affluenza è stata più che discreta. Anticipata da una lunga serie di commenti, alcuni non troppo lusinghieri – per dirla tutta -, la Sagra si è svolta all’insegna del solito rituale: banconi dedicati ai prodotti locali, fritture di pesce, pizze e piatti tipici. Il tutto servito con il contorno di stand, musica folkloristica, spettacolini itineranti e cover band. Molto probabilmente, rispetto agli anni precedenti, c’è da registrare un leggero calo delle presenze,…

La presunzione del maiale

È il colmo! Ora c’è qualcuno che mi accusa addirittura di censura… Al sottoscritto! A me che ogni giorno approvo decine e decine di articoli e commenti d’ogni tipo, commenti che, per quanto riguarda Cetraro In Rete, spesso denunciano malcostumi e ingranaggi di una società che sembra essere viziata in molti punti. E per cosa poi? Perché non ho pubblicato un commento offensivo, ingiurioso e lesivo della privacy altrui su Cetraro In Rete. Su un blog che, vorrei ricordarlo, è completamente gratuito, in ogni punto, e che è nato per il bene di questo piccolo Comune, e non per offendere le…

Habemus grasta

Prendo in prestito questo titolo da una foto apparsa su Facebook e, in particolare, nella pagina Cetraro gioiello di Calabria, per parlavi di una profezia. Di una chiaroveggenza. Per parlarvi, in pratica, della “divinazione della grasta di Cetraro” :-). Comincio col dirvi che scrivere “grasta” non è sbagliato. Non è solo un termine dialettale. Molti vocabolari, infatti, ormai lo riportano. Significa banalmente: “vaso da fiori“. Solo che forse è errato chiamare “grasta”, l’anfora (credo si tratti di questo, gli esperti mi correggeranno se sbaglio) posizionata qualche settimana fa in Piazza del Popolo, immagino per sistemare la segnaletica stradale. Perché vi…

2022 - 2023 © SCS Srl