Press "Enter" to skip to content

Pronti per essere appaltati 7 milioni di opere pubbliche

Cetraro.  Tavolo tecnico di verifica l’altro giorno in Comune. Alla presenza del sindaco, Giuseppe Aieta – che a breve dovrà lasciare per l’avvenuta elezione in consiglio Regionale – si è tenuta una riunione tecnica coordinata dall’assessore alle infrastrutture, Angelo Aita, per verificare lo stato delle procedure relativo alle opere pubbliche programmate dall’amministrazione comunale. “Si tratta di opere – ha dichiarato l’assessore Angelo Aita – per un valore di circa 7 milioni di euro che completeranno il programma di governo del sindaco Giuseppe Aieta e delle sue maggioranze dal 2005 ad oggi. Abbiamo verificato lo stato dell’arte delle procedure messe in…

Last updated on 26 Febbraio 2017

Cetraro.  Tavolo tecnico di verifica l’altro giorno in Comune.

soldiAlla presenza del sindaco, Giuseppe Aieta – che a breve dovrà lasciare per l’avvenuta elezione in consiglio Regionale – si è tenuta una riunione tecnica coordinata dall’assessore alle infrastrutture, Angelo Aita, per verificare lo stato delle procedure relativo alle opere pubbliche programmate dall’amministrazione comunale.

“Si tratta di opere – ha dichiarato l’assessore Angelo Aita – per un valore di circa 7 milioni di euro che completeranno il programma di governo del sindaco Giuseppe Aieta e delle sue maggioranze dal 2005 ad oggi. Abbiamo verificato lo stato dell’arte delle procedure messe in atto dagli uffici tecnici e possiamo confermare che la legislatura si concluderà con l’inizio dei lavori di tutte le opere. Al centro del disegno della nuova città ci saranno il lungomare del Borgo, le cui procedure di gara sono state già concluse, il lungomare di Lampetia con le attività commerciali sul Porto turistico, la pavimentazione di via Luigi de Seta con annesso parcheggio sotto il mercato, il molo peschereccio con carro ponte e nuovi locali per i pescatori e il nuovo palazzetto dello sport di San Giacomo. Al centro di questi investimenti ci sarà la scuola con interventi di adeguamento strutturale e la riqualificazione degli edifici della scuola elementare Militerni e della scuola media del centro. Inoltre, è già in atto la procedura per un investimento sulla scuola elementare Marinella. Pronti anche ad appaltare la nuova Chiesa del Borgo San Marco”.

“Insomma – continua Angelo Aita – dopo il metano, il teatro, il museo, il porto turistico, il corridoio delle contrade, la piazza della solidarietà, il nuovo palazzo di città, il parcheggio di via Carlo Pancaro, il nuovo ponte Arenazza, il nuovo liceo artistico arrivano le opere che cambieranno il volto della città e daranno l’impulso per investimenti privati in attività turistiche e commerciali”.

 

Comments are closed.