Press "Enter" to skip to content

Patto per il Futuro: “Ammessi i ricoveri in medicina: ma non ci fermiamo”

Apprendiamo con moderata soddisfazione che è stata disposta” la rettifica” della decisione assunta nella giornata di ieri con cui era stato disposto il blocco dei ricoveri nel reparto di Medicina Generale Presidio Ospedaliero di Cetraro al fine di predisporre ed implementare – con urgenza- quanto previsto dal DCA n. 91 del 18.06.2020 recante disposizioni di riordino della Rete della Ospedaliera in Emergenza COVID-19.

Nella nota di oggi, invece, si dispone con effetto immediato e fino a nuove disposizioni la riattivazione dei ricoveri non differibili di Medicina Generale nello Spoke Cetraro/ Paola, recependo l’ordinanza del Presidente della Regione Calabria n. 82 del 29.10.2020.

Una decisione che accogliamo con moderato entusiasmo in quanto si è tenuto parzialmente conto di quanto da noi fatto rilevare e della impossibilità di destinare l’Ospedale di Cetraro a struttura emergenziale.

Tuttavia occorre rilevare che oggi il reparto Covid è stato posto nella Ex UTIC, spostando il reparto di Cardiologia vicino alla Rianimazione, con entrata esterna, ma non sono stati predisposti percorsi dedicati e ambulanze destinate solo al reparto Covid allestito.

Pertanto reiteriamo la richiesta di allestire il padiglione C e chiediamo con urgenza che vengano predisposti percorsi dedicati e poste in essere tutte le misure necessarie da destinare al Reparto Covid allestito con personale medico ed infermieristico ad esso esclusivamente dedicato.

Chiediamo altresì che vengano attivati i protocolli a tutela degli operatori sanitari e venga predisposta ed ordinata la sanificazione costante di tutti i luoghi di lavoro, lasciando attivo il Reparto di Cardiologia e il Reparto di Radiologia in totale sicurezza anche per i pazienti no-covid.

Aieta Giuseppe
Aita Angelo
Luciani Gabriella
Saulo Benedetta
Vaccaro Massimiliano