Italia del meridione, dai territori per rialzare la Calabria

Si è svolto a Nocara il Convegno dell’IDM “La Persona ed il territorio” a cui hanno preso parte i vertici regionali e provinciali del Movimento Orlandino Greco, Nicodemo Filippelli, Raffaele Papa, Gabriella De Seta, Giovanni De Mari, Domenico Frammartino, Domenico Pittino, Luciano Luciani, ed altri in un confronto  partecipato e ben riuscito che ha visto la presenza di molti giovani e donne.

Nocara è paradigma, è modello, è riferimento,  per la politica dei territori di ogni territorio per ridare dignità alle persone per rialzare la Calabria per ricostruire l’Italia.

Si, vogliamo rialzare la Calabria ripartendo dalle periferie, ribaltando la politica centralistica dei partiti tradizionali.

Ripartire con azioni che coinvolgano le persone che vi dimorano per evidenziare e portare a soluzione le infinite emergenze e ridare dignità umana e sociale che deve essere al primo posto di ogni attività ed iniziativa.

Ecco perché  si parte da un piccolo paesino dell’alto jonio,  come i tanti della  nostra regione, per dire a tutti coloro che fino ad ora nulla hanno contato che le cose possono e devono cambiare, che è indispensabile rimuovere una rotta segnata da  gruppi di poteri e politici affaristi che ha portato la Calabria, il Sud e l’Intera Italia ad un drammatico naufragio.

Abbiamo volontà, forza, coraggio e ne chiediamo altrettanto a chi stanco dei soliti noti, di giochi e giri di poltrone hanno svenduto non solo la nostra terra ma la stessa vita di noi stessi e dei nostri figli.

Rinasce la speranza ed oggi chi vuole effettivamente contribuire  senza accampare alcuna scusa può farlo ed impegnarsi in prima persona per un’altra Calabria, per un altro Sud e per una nuova Italia unita.

Raffaele Papa
Coordinatore Italia del Meridione

[Riceviamo e pubblichiamo]

Potrebbe interessarti anche...