Cetraro In Rete

L'informazione che mancava

Imposta di soggiorno, la Maggioranza replica ad Area Democratica

- Politica

Comunicato del Gruppo Consiliare di Maggioranza

Facebook

Dalle dichiarazioni pubblicate a mezzo stampa da Area Democratica emerge chiaramente uno scomposto atteggiamento di un gruppo che, forse, si è reso conto del fallimento del tentativo di destabilizzare la maggioranza e non trova di meglio che delegittimare il Presidente della Commissione, Consigliere Attilio Onorato, che onorando il mandato ricevuto dai propri elettori ha dimostrato la propria serietà e disponibilità a collaborare con l’Esecutivo nell’esclusivo interesse dei cittadini e della risoluzione delle criticità. A lui va innanzitutto la vicinanza e la solidarietà di tutti i consiglieri di maggioranza, oltre che la gratitudine per il proficuo lavoro che svolge come consigliere, e l’invito a non demordere nella sua azione di grande responsabilità verso i cittadini.

Un atteggiamento assolutamente discutibile che ben conosciamo poichè adottato, nello stesso modo, nei confronti dei consiglieri di maggioranza Barbara Falbo e Carmen Spaccarotella e che abbiamo avuto modo di sottolineare nei consigli comunali.



Del resto una sorta di confusione del coordinamento di Area Democratica, emerge anche dalla fantasiosa ricostruzione di fatti e dall’enunciazione di cifre riportate a caso e già smentite in consiglio comunale, addossando a chi amministra la responsabilità di scelte prese nei primi tre anni di governo come se i consiglieri di AD non avessero fatto parte della maggioranza in questo lasso di tempo.

L’introduzione della imposta di soggiorno, già adottata da paesi viciniori non solo è stata favorevolmente accolta all’unanimità dalle strutture ricettive che hanno partecipato all’incontro con l’Amministrazione, ma, poiché esclusivamente destinata al miglioramento dei servizi turistici indicati dagli stessi albergatori, è un utile strumento per migliorare il sistema di accoglienza dei visitatori. Insomma solo chi è annebbiato e in vena di strumentalizzare per i propri fini ogni cosa che si propone, non comprende la motivazione delle scelte fatte collegialmente innanzitutto con gli operatori del settore e per questo, ad ogni occasione, non risparmia risentimenti.

L’Amministrazione invita Area Democratica a riportare la discussione sui giusti binari della politica, a non ragionare con irritazione e acredine , e ad abbandonare questo atteggiamento populista che crea solo divisioni ed alimenta tensione sociale nella città.

COMMENTI AL POST
AUTORE DEL POST: Redazione




Scroll Up