Press "Enter" to skip to content

Giuseppe Simonelli a Serra d’Aiello

serra-d'aiello

A Serra d’Aiello, nella chiesa parrocchiale, è un altare di Nostra Signora della Concezione, il quale è sovrastato da una cona lignea, intagliata e dorata, che serba al proprio interno una tela ad olio di notevole fattura. L’opera, un’Immacolata, ha avuto nel tempo varie attribuzioni: passando da Giuseppe Pascaletti ad un ignoto pittore di scuola giordanesca; fino a giungere al nome di Giuseppe Simonelli (Napoli 1649-1713), che mi pare sia l’autore di questo bel dipinto dai toni velati.

serra-d'aiello2

serra-d'aiello3

La risoluzione di una certa attribuzione nasce dall’identità di tratto riscontrata tra l’Immacolata di Serra d’Aiello e una Madonna Assunta dipinta dal Simonelli per la chiesa di s. Luigi Gonzaga di Aliano. Basta osservare, infatti, il dettaglio delle mani giunte e della manica della veste rosa che ricopre il braccio della Vergine, per sincerarsi della fondatezza dell’assegnazione. Ribadita, infine, in modo irrefutabile, dall’ombra che il manto porta sulle pieghe della veste: uguale nelle due figure.

serra-d'aiello4

Carlo Andreoli

Comments are closed.