Press "Enter" to skip to content

Elezioni commercialisti, “Insieme si può” punta sulla forza della squadra

Un ricco e variegato programma quello proposto dalla lista “Insieme si può”, che vede come candidato a presidente il dottor Fernando Caldiero. Una serie di iniziative che abbracciano i valori del merito, dell’etica deontologica e della trasparenza. Ma che, soprattutto, hanno come intendimento un rinnovamento necessario e voluto, da perseguire attraverso idee innovative e nuovi modi di vedere una professione, da sempre, fulcro dell’economia territoriale e leva della ripresa.

Si va dal rilancio dell’organismo di composizione delle crisi da sovraindebitamento, coinvolgendo altre professioni, all’istituzione di una “banca delle idee”, dove gli iscritti potranno presentare i propri progetti per la realizzazione di eventi formativi; e dal perseguimento di una maggiore sinergia e collaborazione con l’Unione dei giovani dottori commercialisti alla stipula di convenzioni con enti pubblici e privati inerenti la professione, tra cui il tribunale di Paola, la camera di commercio di Cosenza, l’Inps, l’Inail, l’Agenzia delle Entrate, l’Agenzia delle Entrate-Riscossione, gli organismi di mediazione, gli istituti bancari e assicurativi.
Ampio spazio, spiega Caldiero, «sarà dedicato all’alta formazione e al rafforzamento della Federazione dei Commercialisti di Calabria e Basilicata, nonché alla costituzione di nuove commissioni di studio e alla realizzazione di una campagna di newsletter e circolari, che con frequenza stabilita informeranno tutti gli iscritti delle attività dell’Ordine. Senza dimenticare un maggiore impiego delle nuove tecnologie: in particolare, nell’ottimizzazione di un canale apposito sui social network e nella trasmissione dei consigli direttivi in streaming».
Un programma che Caldiero sarà in grado di realizzare, ha dichiarato lui stesso, «solo grazie a una lista coesa e partecipe di professionisti seri e disponibili, che amo etichettare come “la vera espressione delle competenze del tirreno cosentino”». Una squadra straordinaria, un gruppo in cui ognuno dei colleghi protagonisti ha uno specifico skill tale consentire di comprendere le esigenze di tutti i settori professionali».

«Si coinvolgeranno – conclude Caldiero – anche i colleghi non consiglieri, offrendo loro visibilità e possibilità di crescita negli organismi sovra Ordine. L’Ordine sarà di tutti: vogliamo riconquistare la fiducia e il senso di appartenenza degli iscritti e fornire loro servizi originali e di qualità, operando anche un saving dei costi e ottimizzando le risorse».

Tredici i candidati alla carica di Consigliere: Ortenzia De Grazia, Gianluca Cannata, Chiara Caporale, Antonio Forestieri, Michela Rizzaro, Nazareno Di Renzo, Emilio Corno, Adolfo Zupi, Salvatore Impieri, Maita Renda, Giovanni Cauteruccio, Francesco Forestiero e Giovanna Pugliese; quattro in lizza per il rinnovo del collegio dei revisori contabili: Giuseppina Bellanza, Anna Maria Mannarino, Francesco Marchese e Melisa Toto.