Press "Enter" to skip to content

Dov’è la nostra acqua?

“Volevo mettere un commento sotto un post dell’acqua, ma a quanto pare se non hai Facebook non puoi fare nulla oggi giorno… E allora ho pensato di mandarvi questa mail… sicura che rimarrà inascoltata… ma almeno mi sfogo…

Riporto il testo del commento: “Peccato che queste cose accadano sempre nel periodo estivo…

Peccato che nel 2018 le contrade di Cetraro devono ancora una volta subire la mancanza di un bene primario come l’acqua! Mentre al Borgo, per esempio, ne fanno un uso improprio lavando la strada!

Ma si può? Più volte sono passata e piú volte mi è capitato vedere gestori di locali con una corda lavare la strada, perché di questo si trattava… non c’era nulla che giustificava quel comportamento, e quanti spesso lavano la macchina!

Non parlo di Cetraro paese perché non ci vado spesso…

E invece nelle contrade? Possibile che dobbiamo stare attenti a come e quando usare l’acqua altrimenti rimaniamo senza?

Possibile che se vogliamo fare una doccia dobbiamo farla di mattina o nel primo pomeriggio perché la sera di acqua diretta non ce n’è più? E chi non ha una cisterna come deve fare? Che poi la pressione con la quale arriva è molto molto ridotta rispetto alla normale erogazione invernale quindi a voglia riempire una cisterna…

È possibile tutto ciò? Eppure mi pare che le tasse le paghiamo regolarmente come tutti!”

Grazie per lo sfogo”

2022 - 2023 © SCS Srl