Press "Enter" to skip to content

Cetraro marina, acqua non potabile

Il sindaco Angelo Aita, tramite apposita ordinanza (n.28 del 6.7.2018), ha ordinato alla “cittadinanza residente nella frazione Marina – loc. S. Maria di Mare – Mulini – S. Giacomo e Lampezia di non usare l’acqua erogata per usi potabili, potendola adoperare per esclusivo uso igienico“.

Il tutto a seguito di analisi condotte dall’ARPACAL su alcuni campioni prelevati da edifici e fontane pubbliche, dove “è stata evidenziata la presenza di indici di inquinamento sia pure di modeste quantità”.

Qui l’Ordinanza.

2022 - 2023 © SCS Srl