CiRNews.it | Cetraro In Rete

L’informazione che mancava

Cetraro, il Sindaco Aita: “Prima la Città”

- Politica

Questa è la bussola che mi ha guidato in questa fase tormentata

Facebook

Prima la Città per condividere i processi culturali di cui ha bisogno la comunità per non vanificare il lungo percorso, ancora in atto, di costruzione materiale della città.
Prima la città per ritrovare quel clima di dialogo, di responsabilità individuale e collettiva e perché la politica possa essere esempio per le nuove generazioni.

Purtroppo gli sforzi dialettici compiuti in questo tempo non sono riusciti a produrre i risultati sperati. Si è persa una opportunità , ma non la speranza che quanto da me evidenziato in questi mesi possa trovare ulteriori spazi di dialogo, confronto e condivisione fra quelle forze politiche e sociali che guardano al riformismo progressista quale bussola valoriale per una comunità.

Prima la Città significa anche il dovere di continuare a dare certezza amministrativa ed è per questo che venendo meno le condizioni che mi hanno indotto ad azzerare politicamente la giunta ho ritirato l’atto politico confermando la stessa squadra in carica. Su richiesta dell’IDM, ho solo surrogato la consigliere Barbara Falbo al posto del dimissionario Cesareo, al quale va il ringraziamento per quanto ha fatto da assessore e per quanto farà da componente di una squadra in qualità di consigliere.

Al neo assessore Barbara Falbo i migliori auguri di un sicuro ottimo lavoro e le congratulazioni per l’impegno che sta mostrando. Voglio con l’occasione ricordare e ringraziare l’abnegazione di tutti i consiglieri che costantemente giorno dopo giorno non fanno mancare il loro indispensabile sostegno e contributo. I tentativi che si ripetono costantemente, di trascinare qualche consigliere o assessore nella dialettica del rancore e non della costruzione, non avranno strada, poiche solo i cittadini saranno arbitri dell’operato di ognuno.

Un ringraziamento va anche a tutti coloro che hanno voluto dare il proprio contributo al fine di agevolare la creazione di questo ampio fronte progressista. In modo particolare forte è stata la vicinanza del presidente della Regione Calabria Mario Oliverio punto di riferimento per questa Amministrazione e per una Calabria che vuole continuare il processo di cambiamento avviato in questi anni.

Un grazie al consigliere regionale Aieta per gli attestati di stima e per la rinnovata vicinanza ribadita più volte in questi giorni.

Martedì prossimo venturo ho convocato la giunta con i consiglieri per rimodulare insieme le nuove deleghe che ho intenzione di attribuire e che guarderanno agli obiettivi prioritari di quest’ultimo scorcio di legislatura.

Il rispetto delle regole e la convivenza civile, Il lavoro, il sociale, il decoro urbano, l’efficienza amministrativa e la partecipazione saranno i temi di questi due anni. Senza trascurare la continuazione del processo di completamento del riassetto organizzativo dei servizi e la cantierizzazione di tanti milioni di euro ottenuti.

Porto, campo sportivo, collettamento fognario, depurazione, illuminazione pubblica, lungomare, fiume Aron, chiesa, scuole.

Quanti lavori partiranno e se riusciremo a concretizzare c’è la ferma volontà di mettere fine alla vicenda dell’ex Faini. Questo permetterà alla città di guardere al futuro con il sorriso, poiché sarà in grado di creare l’unica condizione capace di ridare dignità a tutti coloro che sceglieranno di rimanere in questa terra IL LAVORO.

E’ possibile raggiungere questi traguardi se insieme a tutti voi ,cari concittadini, cammineremo verso il sentiero dell’appartenenza a questa meravigliosa Città.

Il Sindaco, Angelo Aita

COMMENTI AL POST
AUTORE DEL POST: Angelo Aita




Scroll Up