Press "Enter" to skip to content

“La Storia, di Leonardo Iozzi”

Benvenuti nella categoria che racchiude gli articoli dello storico cetrarese Leonardo Iozzi, che ringraziamo di aver voluto condividere con noi. Buona lettura.

La nascita del borgo S. Marco, di Leonardo Iozzi (IV parte)


Gentilissimo lettore, credo di averti fornito tutti gli elementi per giudicare; come cetrarese o come abitante in Cetraro hai avuto modo di ascoltare i relatori del convegno sul centenario della nascita del Borgo S. Marco e pertanto sei nelle condizioni di poter stabilire se in quella occasione siano state apportate aggiunte a quanto già risultava dalle mie ricerche sulla nascita del Borgo. Se non hai avuto modo di partecipare a quel convegno, puoi consultare il resoconto, pubblicato dal giornalino della Pro Loco, e fare le tue considerazioni. Se non ho detto il vero, è giusto e sacrosanto che tu me…

La nascita del borgo S. Marco, di Leonardo Iozzi (III parte)


Quando, nel 1984, il compianto amico don Francesco Russo, il maggiore ricercatore calabrese, mi fece omaggio, nel suo studio di Corso Rinascimento in Roma, di una delle ultime copie di un suo libro, “Scritti storici calabresi , Cam  Napoli 1957”, rimasi colpito da una sua affermazione, contenuta a pag. 239, che sintetizzo così: “…lo storico, che si proponga di fare opera seria, scientifica, coscienziosa, ha l’obbligo di verificare o rettificare e di non credere ciecamente negli scrittori che lo hanno preceduto”. Sono pochi gli studiosi che applicano quella metodologia corretta, a cui sembra voler alludere padre Russo; inoltre, tanti, pur…

La nascita del borgo S. Marco, di Leonardo Iozzi (II parte)


La schiera di coloro che scrivono su materie storiche è numerosa, tuttavia va precisato che sono pochi i veri ricercatori, uomini silenziosi, che, ponendo alla base dei loro studi la ricognizione delle fonti archivistiche, promuovono la vera conoscenza storica dei fatti e dei personaggi. Sono invece tanti, e crescono in modo smisurato e rumoroso, coloro che scrivono seguendo pedissequamente le altrui “sudate carte”, spronati dal desiderio di gloria. Questa mia considerazione è stata riportata nel libro Notizie storiche – S. Benedetto Ullano (2009) del chiarissimo prof. Romano Napolitano, il quale precisa: Frase recisa, veridica, incisiva, di L. Iozzi, da: Giovanbattista…

La nascita del borgo S. Marco, di Leonardo Iozzi


I parte Interpretando la volontà di una parte dei numerosi lettori (n. 1285: Cetraro: scrittori – poeti – critici; n. 1790:  Storiografia cetrarese; n. 725: Giudicate voi) e assecondando il desiderio di tanti amici, sono spinto, temporaneamente, a soprassedere alla mia decisione di non collaborare con Cetraro in Rete. Determinante è stato per me l’intelligente e dotto prof. Luigi Leporini, il quale, proprio attraverso questo blog, mi ha invitato, a riguardo della chiesetta dell’Annunziata, a ricordare ai giovani qualche frammento delle mie ricerche. Qualcuno, giustamente, potrebbe tacciarmi di incoerenza. Confesso di trovarmi in disagio tra tante voci anonime del blog.…

Giudicate voi: metodologie a confronto


Le notizie storiche di detta chiesa sono riportate in “Possedimenti e chese cassinesi”, Roma 1981 e  in “Cetraro – Terra nullius dioecesis”, Cetraro, Mazzitelli, 2003. La prima fotografia di detta chiesa, fatta da me il 1974 o il 1975, è riportata nel mio libro “Cetraro terra…”. La seconda fotografia (identica alla prima) è riportata a pg. 76 del libro “Chiese di Cetraro”, edito da editoriale 2000, nel 2007. Le due immagini presentano nel quadro la stessa inclinazione e gli stessi cespugli. Non desidero commenti. Per la questione della chiesa di S. Biagio, il lettore può trovare notizie negli altri post.…

Storiografia cetrarese: date a Cesare…


Su Rinascita Sud, in gennaio – febbraio 1985, scrivevo: “Con il mio lavoro “Cetraro (Notizie storiche)”, pubblicato nel 1973, riprendevo per primo un discorso storico iniziato dal De Giacomo con pochi documenti e interrotto da oltre trentacinque anni. Questo libro, come ho precisato in un incontro culturale del 18/8/1984, rappresenta il primo sforzo inteso a riempire le pagine bianche della storia del mio paese, compresa tra il 1086 e il 1515. Fu merito della mia paziente ricerca se i Cetraresi conobbero il diploma del duca Ruggero Borsa, relativo ai confini territoriali, il prezioso privilegio di Fella, le azioni di Judetta,…

A Cetraro: scrittori – poeti – critici


Fra un secolo, chi avrà l’avventura di leggere, relativamente ai nostri tempi, certi articoli o i bilanci di certe associazioni culturali, a torto o a ragione, penserà che Cetraro, all’inizio del XXI secolo, abbia ospitato una scuola letteraria con un munifico protettore di artisti. Sì, è vero, sull’esempio di una rivista bolognese di tanti anni fa, il mio paese ha una sua Officina letteraria sperimentale, dove le avanguardie, dirette da un pensatore non indigeno, possono imparare le tecniche e gli artifici dello scrivere, ma non diventare geni. Io non conosco altre scuole e chi, per convinzione personale, volesse, oggi, crearsi…