Press "Enter" to skip to content

Posts published in “I commenti”

Attenti a quella grata!

Abbiamo ricevuto, nei giorni scorsi, una mail di un nostro lettore che ci segnala un problema in zona San Giacomo. Ecco quanto scrive...

Il Consiglio Pastorale risponde a Cesareo

Con profonda amarezza e delusione, il Consiglio Pastorale della comunità parrocchiale del borgo San Marco prende atto di quanto comunicato, attraverso i media e per voce dell’assessore Cesareo, dall’Amministrazione comunale di Cetraro, relativamente alla costruzione della nuova chiesa.

Lampetia, la nuova Atlantide

È tutta un’altra cosa! È un’Amministrazione comunale nuova quella di Cetraro. Possiamo gridarlo ai quattro venti, pubblicarlo su tutte le testate nazionali e sottolinearlo all’infinito su ogni manifesto. O forse no? O forse è meglio sussurrarlo, dirlo a bassa voce? Be’ non saprei… anche se considerando il suo primo passo del 2017, ovvero quello di aver dimostrato – in più di un’occasione – di essere solo pronta ad autocelebrarsi e a farsi pubblicità, senza minimamente tentare di risolvere i veri problemi… ecco, i dubbi mi vengono! No, non sono impazzito! Questa affermazione nasce dopo aver letto su un noto social…

2017: l’anno della responsabilità e della Faini

“Il 2016 è stato un anno segnato da un forte messaggio: il messaggio della speranza. La speranza che si è percepita, giorno dopo giorno, nei cittadini con la loro voglia e desiderio di investire in questa comunità, per i propri figli e le loro famiglie. Adesso è possibile un futuro in questa città che con tanta fatica, ma anche con determinazione è uscita dalla gabbia della rassegnazione. Aver in questi anni prodotto tante bellezze insieme al brillante lavoro dello Stato, operazione Frontiera ne è un esempio, ha fatto ritrovare nella comunità la serenità e riscoprire il valore dell’appartenenza. Vi assicuro…

Un anno della giunta Aita alla guida di Cetraro

In questi giorni ricorre un anniversario che, almeno per onor della cronaca, andrebbe ricordato. Sabato 13 giugno 2015, infatti, esattamente 365 giorni fa, si riuniva il primo Consiglio Comunale dell’era Aita. Il neo Sindaco, nella sala consiliare Don Russo, comunicava i nominativi di coloro che avrebbero formato la nuova giunta. Un team composto da professionisti, amministratori navigati e giovani alla loro prima esperienza politica. Una compagine che, con il passare dei giorni, avrebbe messo in atto svariate iniziative, sempre – c’è da dirlo – costantemente incalzata da un’opposizione attenta e dura. La quale, sin dall’inizio, non avrebbe risparmiato robuste “frecciate” alla condotta di governo,…

Il silenzio che uccide

Nonostante lo sdegno che ha suscitato il decreto Scura a tutti i livelli con prese di posizione nette e senza equivoci, a distanza di ormai due mesi, e quindi vicini alla scadenza dei sessanta giorni per eventuali ricorsi, è calato un silenzio che uccide la speranza dei calabresi. Un silenzio che la dà vinta all’arroganza; un silenzio che dimostra la debolezza della Calabria e dei suoi politici; un silenzio che offende l’intelligenza di chi crede che ancora sia possibile cambiare passo in questa terra. Mi sarei aspettato, Presidente Oliverio, da lei la presentazione di un ricorso al TAR, per dimostrare fino…

Lampetia: ma sono previste delle palafitte?!

Qualcuno potrebbe pensare che sia un paese preso di mira dall’Isis, invece è solo il degrado in cui versa Lampezia da anni. Sotto gli occhi di tutti è avvolta da un manto nero, un manto sotto il quale non si riesce a veder luce. Eppure, si parla di duro lavoro da parte delle varie amministrazioni comunali. Si legge che vi sono vari interventi già programmati per questa via, o contrada come dir si voglia… ma sta di fatto che non si vede nessuno. L’estate è alle porte e, come avevo già detto a gennaio, di sicuro non si farà più nulla…

Cresce la scuola, crescono i nostri bimbi

È un momento particolarmente positivo per le nostre scuole, importanti agenzie educative del nostro territorio cittadino. Dopo un periodo difficile per i nostri licei che stavano inspiegabilmente e immeritatamente perdendo l’autonomia solo qualche anno fa e che ci costrinse insieme all’allora sindaco Aieta ad occupare l’Istituto e a dormire all’addiaccio per difenderne il ruolo prezioso e di guida che hanno storicamente avuto a Cetraro, oggi, grazie ad un intraprendente Preside, il prof. Graziano Di Pasqua, e ai suoi docenti, i Licei cetraresi sfiorano le 160 iscrizioni ampliando l’offerta formativa registrando nei fatti nuove iscrizioni provenienti da tutto il Tirreno cosentino.…