• 18 dicembre 2017
Redazione,

“Il punto sui lavori nel centro”

Il vice sindaco e assessore all’urbanistica e mobilità del Comune di Cetraro, Fabio Angilica, fa il punto sui lavori che stanno interessando il centro storico: la pavimentazione di Via Luigi De Seta e il parcheggio di piazza Mercato

Condividi... Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

“A dieci giorni dall’inizio dei lavori di realizzazione del parcheggio ammezzato – scrive Angilica – è quasi ultimata la struttura metallica che ospiterà il getto di calcestruzzo previsto per la prossima settimana e che impegnerà l’impresa per due giorni.

Completata questa fase sarà poi la volta dell’impianto elettrico e della segnaletica.

Insomma, grazie ad un’impresa serissima che lavora ininterrottamente fino a tarda sera, potremmo avere l’opera (sempre toccando ferro, è davvero il caso di dirlo) fruibile e capace di accogliere 50 autovetture in pieno centro storico e ad impatto quasi nullo, molto prima della scadenza contrattuale.

Sul fronte di Via De Seta oggi sono iniziati gli scavi necessari alla realizzazione dei sottoservizi e della pavimentazione in lastre lapidee che conferirà al corso principale un nuovo look, proprio di un salotto urbano finalmente privo di macchine parcheggiate a tempo indeterminato. Prima di un lavoro pubblico, si tratta di una vera rivoluzione culturale (figlia di una visione che ha permeato ogni scelta amministrativa degli ultimi dodici anni) che tende ad aprire la città e a liberarla dal traffico per restituirla alle famiglie e ai pedoni.

Disagi per la soppressione di non poche aree di sosta

Vorrei ringraziare i residenti, i commercianti e tutti coloro che con educazione, senso civico e responsabilità sopportano i disagi dovuti alla soppressione temporanea di non poche aree di sosta, necessaria all’esecuzione di lavori che renderanno più vivibile e bella la nostra cittadina e che per ragioni di rendicontazione entro la fine dell’anno non abbiamo potuto iniziare dopo la stagione estiva”.

Condividi... Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Potrebbero interessarti anche