• 19 gennaio 2018
Redazione,

Controlli dei NAS: due bar nel mirino

La notizia risale a qualche giorno fa, e precisamente a subito dopo Natale, quando alcuni siti hanno scritto di irregolarità “nel servizio di ristorazione di due bar”

Condividi... Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Cetraro (CS) – A riportare la notizia è – tra gli altri – anche il Corriere della Calabria, secondo il quale gli uomini del NAS e del NIL di Cosenza hanno fatto chiudere o sospendere “l’utilizzo di alcuni locali in cui sono state ricontrate le irregolarità a Cetraro e a Fuscaldo”, e hanno elevato sanzioni amministrative per oltre 5mila euro.

In particolare, per quanto riguarda Cetraro, si legge: “i militari avrebbero ricontrato criticità igienico sanitarie nel locale adibito alla trasformazione degli alimenti, essendo contemplata nella prevista autorizzazione sanitaria la sola vendita di generi alimentari. Sempre in un altro bar della cittadina del Tirreno cosentino, i carabinieri avrebbero individuato pesanti irregolarità igienico sanitarie in un locale adibito a deposito di derrate alimentari e bibite, essendo gli spazi in esame in realtà condivisi con il bagno“.

Per approfondire cliccare qui.

Condividi... Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Potrebbero interessarti anche